L'arca

vendesib

Tag: Rignano Garganico

Libera San Severo: con i soldi spesi per il gran ghetto si è finito per alimentare la malavita Pronto l'esposto alla procura della Repubblica, i volontari ritengono fosse possibile una spesa minore per far vivere meglio i circa duemila migranti

ghetto rignano
Libera San Severo ha pronto un esposto alla procura della Repubblica. Quanti soldi spesi per il gran ghetto di Rignano Garganico, dove sono agglomerate in maniera bestiale circa duemila persone? E quale spesa pubblica, da milioni di euro (quattro ogni anno, secondo le stime) per far vivere quei migranti nelle condizioni peggio che miserevoli in cui vivono. Tutto ciò, fra l’altro, ha finito solo per alimentare le lucrose attività della malavita. I volontari dell’associazione di contrasto alle mafie e di… Leggi tutto »

sforno

Morto in ospedale a San Severo il 34enne accoltellato ieri nella rissa al gran ghetto Nella baraccopoli di fra Rignano Garganico, San Severo e Foggia sopravvivono circa duemila persone

ambulanza
Morto a causa della gravità delle ferite. Il 34enne del Mali, accoltellato ieri all’addome al culmine di una lite con un ivoriano, non ce l’ha fatta. La rissa era scoppiata nel tardo pomeriggio, nel gran ghetto, la baraccopoli che si trova fra i territori di Foggia, San Severo e Rignano Garganico: vi sopravvivono, in condizioni davvero estreme, circa duemila migranti, essenzialmente africani. Il 34enne è deceduto in ospedale a San Severo.… Leggi tutto »




Gran ghetto fra le campagne di Foggia, San Severo e Rignano Garganico: rissa, un ferito grave Accoltellato, è in prognosi riservata

ospedali riuniti foggia
Aggiornamento a questo link: https://www.noinotizie.it/28-07-2016/morto-in-ospedale-a-san-severo-il-34enne-accoltellato-ieri-nella-rissa-al-gran-ghetto/ Ricoverato agli Ospedali riuniti di Foggia, è in pericolo di vita. Prognosi riservata, dopo la coltellata subita al culmine di una rissa scoppiata, nel tardo pomeriggio ieri, nel Gran ghetto che si trova nelle campagne tra Foggia, San Severo e Rignano Garganico. Quell’enorme dormitorio in cui sopravvivono centinaia di migranti, è stato il teatro della lite fra un senegalese e un ivoriano, sfociata appunto nel ferimento: coltellata all’addome.… Leggi tutto »




Rignano Garganico, incendio al campo degli immigrati: appello della Caritas, servono coperte Distribuiti generi di conforto "perché chi ha perso tutto potesse ripararsi dal freddo"

incendio rignano garganico
Appello della Caritas di Foggia: Dopo l’ incendio della gran parte delle baracche del Ghetto (tra le campagne di Foggia e San Severo), come sempre vicina a chi è in difficoltà, nella giornata di ieri la Caritas Diocesana di Foggia ha distribuito al ghetto 350 coperte perché chi ha perso tutto potesse ripararsi dal freddo. Ma ancora tante coperte serviranno sicuramente, per cui ci affidiamo alla generosità di tutti coloro che volessero donarci delle coperte che potranno essere lasciate presso… Leggi tutto »

taras

Rignano Garganico: incendio al campo degli immigrati “forse un atto doloso” Lo dice Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia

pompieri notte
Nella notte, l’incendio al campi degli immigrati a Rignano Garganico, nel foggiano. Quattro intossicati, struttura completamente distrutta. È perfino una fortuna che le centinaia di persone si siano salvate. Natura accidentale dell’incendio, ipotesi che ha preso corpo subito. Fino alle parole di Michele Emiliano: “forse un atto doloso”, la clamorosa dichiarazione del presidente della Regione Puglia, che apre uno scenario completamente diverso e inquietante.… Leggi tutto »

Foggia: incendio, distrutto quasi per intero il ghetto in cui vivono centinaia di immigrati Verso Rignano Garganico, nella notte

pompieri notte
Non dovrebbero, fortunatamente, esserci conseguenze per le persone. Incendio vasto, nel ghetto in cui vivono centinaia di immigrati, tra Foggia e Rignano Garganico. Origine fortuita, forse qualche scintilla da bracieri o cose simili, con cui riscaldarsi.… Leggi tutto »




Rignano Garganico: una bomba per far saltare lo sportello bancomat Nella notte. Ancora da dettagliare il bottino

bancomat
Ancora assalti a sportelli bancomat nel foggiano, prettamente nel fine settimana. Intorno alle 4 di notte è toccato a Rignano Garganico. Per appropriarsi del denaro, i ladri hanno deciso di piazzare una bomba che ha divelto l’impianto di piazza San Rocco, credito cooperativo di San Giovanni Rotondo. Soldi in terra, spavento per i residenti nella zona. Da dettagliare il bottino. Indagano i carabinieri.… Leggi tutto »

Rignano Garganico: scoperta la farina più antica del mondo, 32mila anni Grotta Palico, ricerca di Marta Mariotti dell'università di Firenze

farina avena
Marta Mariotti, associata di Botanica all’università di Firenze, ha fatto una scoperta di livello mondiale. Ha infatti trovato i solchi per la macinazione della farina che l’homo sapens, trentaduemila anni fa, preparava e poi cucinava. La farina pià antica del mondo. Grotta Palico, Rignano Garganico, Puglia. La ricerca di Marta Mariotti è stata pubblicata sulla rivista Pnas. La ricercatrice ha illustrato ciò che è stato rinvenuto, granuli di amico di avena, tracce sul pestello nella grotta. I granuli venivano macinati,… Leggi tutto »

Oggi il vertice nazionale sul caporalato. Il caso della Puglia al centro dell’attenzione Ieri la denuncia Flai-Cgil: un bracciante immigrato trentenne morto a Rignano Garganico, i caporali avrebbero fatto sparire il corpo

disoccupati 1
Il caso della Puglia è diventato caso nazionale. Con due morti accertati, uno in coma e con un bracciante immigrato, 30enne del Mali, deceduto e forse i caporali hanno fatto perfino sparire il cadavere, secondo quanto denuncia il sindacato Flai-Cgil. Oggi al ministero dell’Agricoltura, vertice nazionale per fare il punto sul fenomeno del caporalato e adottare misure concrete. Il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, ha paragonato il caporalato alla mafia. Opportunamente. Si devono dunque adottare le stesse misure che si adottano… Leggi tutto »

Rignano Garganico: bracciante immigrato, morto e forse cadavere occultato. Denuncia del sindacato Flai-Cgil L'uomo sarebbe caduto in un cassone di pomodori raccolti. Il responsabile sindacale: forse i caporali hanno fatto sparire il corpo

disoccupati 1
In una dichiarazione rilasciata all’agenzia Ansa, il responsabile pugliese del coordinamento immigrazione Flai-Cgil, Yvan Sagnet, ritiene che un bracciante immigrato sia morto. Ma il corpo del trentenne originario del Mali non si trova perché i caporali potrebbero averlo fatto sparire. La ricostruzione ipotizzata da Sagnet: il bracciante, nelle campagne di Rignano Garganico, sarebbe crollato in uno dei 57 cassoni di pomodori “che aveva raccolto”, due settimane fa.… Leggi tutto »

Rignano Garganico: incidente nella notte, morta 39enne di San Severo In prognosi riservata il 43enne fornaio che era con lei nella Mercedes classe C ribaltatasi più volte

incidente stradale
Una donna di 39 anni, Antonella Maiorino, di San Severo, è morta la notte scorsa in conseguenza dell’incidente sulla Rignano Garganico-San Severo, tratto della statale 16. Territorio, il bivio per Rignano Garganico. Il 43enne che era in macchina con lei, un panettiere, è in prognosi riservata, ricoverato agli ospedali riuniti di Foggia. La Mercedes classe C a bordo della quale erano i due (forse guidava l’uomo) stando a una prima ricostruzione, si è ribaltata più volte ed è finita fuori… Leggi tutto »

Scende dal pullman sulla Lucera-San Severo, attraversa: investita e uccisa 14enne Sotto choc il conducente della Lancia Phedra che ha travolto Nicla Ricci, di Rignano Garganico

incidente stradale
Vittima, Nicla Ricci. Si tratta di una ragazza di 14 anni, di Rignano Garganico, scesa dal pullman alle porte di San Severo. Travolta e uccisa da un’auto, una Lancia Phedra il cui conducente si è immediatamente fermato per prestare soccorso purtroppo vano, e ora sotto choc.… Leggi tutto »

Puglia: maltempo, allerta meteo. Oggi temporali anche di forte intensità e torna il rischio idrogeologico, soprattutto per il Gargano Martina Franca: interventi per due strade a rischio idrogeologico, conferenza di servizi il 7 ottobre

maltempo
Il dipartimento della protezione civile ha emesso l’allerta meteo con validità 12 ore dalle 8, per la Puglia. Si prevedono “precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale, I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci anche di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”. Inoltre, il rischio idrogeologico con criticità ordinaria per 8 delle 9 zone e criticità moderata, ovvero un po’più grave, per Gargano e Tremiti (zona di allerta Pugl-A) e per i Comuni di… Leggi tutto »

Maltempo: allarme idrogeologico per sette Comuni del foggiano Apricena, Carpino, Peschici, Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Vieste. Preallarme idraulico per Apricena, Manfredonia, Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e San Severo

maltempo
Con l’allerta meteo di oggi pomeriggio e con validità fino alle 16 di domani per la Puglia, c’è una specifica indicazione di allarme idrogeologico. Riguarda sette Comuni del foggiano: Apricena, Carpino, Peschici, Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Vieste. Inoltre c’è il preallarme idraulico per sei Comuni ricadenti nel territorio del fiume Candelaro: si tratta di Apricena, Manfredonia, Rignano Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, San Severo. Insomma, rischi elevatissimi di smottamenti e di esondazioni,… Leggi tutto »

Maltempo: San Giovanni Rotondo, 45 sfollati. Smottamenti a Monte Castellana. Ancora ricerche dell’allevatore di Vico del Gargano Trovata solo l'auto del 24enne Antonio Facenna. A San Marco in Lamis circa 150 evacuati. Vigili del fuoco e protezione civile impegnati tutta la notte

pompieri notte
Ancora condizioni di gravissima difficoltà nella zona garganica per il maltempo. Dopo avere messo in ginocchio San Marco in Lamis (circa 150 evacuati) le bombe d’acqua hanno preso di mira la zona di San Giovanni Rotondo. Così è stato necessario evacuare 11 immobili, in cui risiedono 45 persone. Fa paura lo smottamento di Monte Castellana. Vigili del fuoco al lavoro per l’intera notte. Molto gravi i disagi anche a Rignano Garganico. Non si sono interrotte nella notte le ricerche di… Leggi tutto »

Bombe d’acqua, 6000 evacuati Situazione disastrosa a San Marco in Lamis dove piove da due giorni. Anche Rignano Garganico e San Giovanni Rotondo in gravi difficoltà

san marco in lamis alluvione
Non varia la situazione di emergenza per il maltempo nel Gargano. Le bombe d’acqua che da ieri sera in particolare, e per tutta la notte, si sono abbattute sulla zona, hanno provocato smottamenti e sfollati, con seimila persone evacuate nei quartieri della zona alta di San Marco in Lamis. Si tratta di una fascia di un chilometro e mezzo di lunghezza. Una situazione molto grave e pericolosa, l’ha definita così il sindaco Angelo Cera che invoca una visita del ministro… Leggi tutto »

Rignano Garganico: ufficiale dell’esercito fa parapendio, muore schiantato contro una roccia da una folata di vento Mario Luppa, 60 anni, di Fabriano

mario luppa
Mario Luppa, 60 anni, marchigiano di Fabriano, è morto oggi a Rignano Garganico mentre era in volo facendo parapendio. L’uomo, che si trovava in Puglia per un periodo di vacanza, era un tenente colonnello dell’esercito. Una folata di vento contrario, appena dopo il lancio dalla piattaforma, ha spinto Mario Luppa che è andato a schiantarsi contro una roccia. La compagna, il cognato e alcuni amici di Luppa, tutti esperti di parapendio, hanno assistito alla scena.… Leggi tutto »