Velga

Electronics Time

Tag: parlamento

Frecciarossa Taranto-Milano, Trenitalia aspetta l’esito del confronto Basilicata-Puglia: “chiarimento che non risolve il problema” De Giorgi e Scagliusi dopo l'audizione dell'amministratore delegato

IMG 20191206 131431
Di seguito un comunicato diffuso dalla deputata Rosalba De Giorgi: Garanzie sia sull’incremento dei collegamenti fra Puglia e Roma con treni maggiormente efficaci e veloci, sia sulla sostituzione dei “Freccia Argento” con vagoni più confortevoli, più affidabili ed adeguati alle esigenze dei cittadini. E’ quanto emerso, in estrema sintesi, dall’audizione dell’amministratore delegato di Trenitalia Spa, Oronzo Iacono tenuta ieri mattina in Commissione Trasporti della Camera. Proprio in riferimento alle iniziative che l’azienda intende intraprendere per il Meridione, il manager è… Leggi tutto »




“Migliorarsi a piccoli passi”, dai monti dauni a Bruxelles Visita al parlamento europeo a conclusione del concorso fotografico

La delegazione di Migliorarsi a piccoli passi con leuroparlamentare Mario Furore a Bruxelles 2
Di seguito il comunicato: Con Migliorarsi la piccola Sofia D’Onofrio ha portato la bellezza di Biccari e dei Monti Dauni a Bruxelles. Si è conclusa ufficialmente con la prevista visita al Parlamento europeo la quarta edizione del concorso fotografico legato alla manifestazione “Migliorarsi a piccoli passi”. Sofia D’Onofrio della squadra Retrò era risultata la vincitrice del contest che quest’anno ha avuto luogo a Biccari nel mese di agosto e ha coinvolto oltre settanta persone, tra bambini e professionisti dell’immagine, che… Leggi tutto »




Mes, Conte riferisce alla Camera DIRETTA Informativa urgente del presidente del Consiglio

IMG 20191202 133546
Leggi tutto »




Monopoli: aria irrespirabile, la posizione del ministero Question time

Senato
Di seguito il comunicato: Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha garantito che gli enti interessati al controllo delle criticità insistenti nel territorio di Monopoli, dove da giorni la cittadinanza denuncia aria irrespirabile, si stanno adoperando al fine di porre in essere tutte le azioni utili. La risposta arriva a valle di un Question time discusso, ieri, in Senato sulla qualità dell’aria a Monopoli, e presentato dalla senatrice pugliese Patty L’Abbate del M5S che ha… Leggi tutto »

Taras

“Prima gli indiani”, sarcasmo dell’eurodeputata tarantina che accusa Salvini D'Amato: "la Lega ha investito ben 300mila euro in un bond di Arcelor Mittal"

IMG 20191108 130127
Di seguito un comunicato diffuso da Rosa D’Amato, deputata al parlamento europeo: “I tarantini hanno un regalo per Salvini: una bella felpa con su scritto ‘prima gli indiani’, o meglio ‘prima le multinazionali’. La Lega ha investito ben 300 mila euro in un bond di ArcelorMittal, ecco perché Salvini e il suo partito difendono lo scudo penale. Fanno i sovranità indiani affari sulla pelle dei cittadini e il fatto che abbiano votato il decreto che consentiva all’Ilva di inquinare oltre… Leggi tutto »

“Chi se la incula?” nei confronti di Liliana Segre, poi si dimette da responsabile FdI di San Severo Il partito ha preso le distanze dalle affermazioni di Francesco Stefanetti

IMG 20191103 182357
Il comunicato di Erio Congedo, responsabile pugliese di Fratelli d’Italia: Le dichiarazioni di Francesco Stefanetti, ex consigliere comunale di San Severo, sono in netto contrasto con la posizione del partito. Le affermazioni rese sulla sua pagina Facebook in alcun modo possono trovare posto nella linea politica di Fratelli d’Italia che è fermamente al fianco della Senatrice Segre per le battaglie all’antisemitismo e contro il razzismo. Proprio le minacce ricevute dalla senatrice sui social network devono spingere tutti a riflessioni profonde. … Leggi tutto »

Arcelor Mittal: immunità penale “non nell’accordo”, il deputato di Grottaglie richiama la ministra di Ceglie Messapica Alleati

IMG 20181109 063651
Tweet, risalente a,stamattina, di Teresa Bellanova, ministro: Per noi di Italia Viva, l’Ilva deve restare aperta. Presenteremo un emendamento per ripristinare le garanzie legali cancellate e togliere ogni alibi a Arcelor Mittal. Perché Taranto non può diventare un cimitero a cielo aperto. Di seguito un comunicato dal deputato Giampaolo Cassese: “Vorrei ricordare alla ministra Bellanova, intervenuta sulla vicenda dell’ex Ilva sottolineando che le trattative già fatte non vanno messe in discussione, che l’immunità penale per la multinazionale non è stata… Leggi tutto »

Allarme cinghiali, domani manifestazione nazionale di cittadini davanti alla Camera Blitz in piazza Montecitorio

cinghiali branco altamura corato
Di seguito un comunicato diffuso da Coldiretti Puglia: Non è mai stato così alto in Italia l’allarme per l’invasione dei cinghiali e degli altri animali selvatici che distruggono i raccolti agricoli, sterminano greggi, assediano stalle, causano incidenti stradali nelle campagne ma anche all’interno dei centri urbani, dove razzolano tra i rifiuti con pericoli concreti per la salute e la sicurezza di agricoltori e cittadini.   Una minaccia che per la prima volta domani giovedì 7 novembre 2019 dalle 9.00 a Leggi tutto »

Taranto, o mangi o respiri: consiglio di fabbrica vs speranze di chiusura Dopo il recesso di Arcelor Mittal tutti mobilitati e una città divisa

IMG 20191105 WA0008
Consiglio di fabbrica al siderurgico di Taranto stamani. Assemblea straordinaria dei lavoratori dopo l’annuncio di recesso da parte di Arcelor Mittal. Si rischiano diecimila persone a spasso (e quasi altrettante per l’indotto) secondo stime che vanno avanti da ieri. Usb invece a colloquio stamani con il ministro Patuanelli. Si sono mossi davvero tutti gli attori sociali, dopo la bomba esplosa su Taranto e sul sistema industriale italiano. Il presidente del Consiglio ha convocato Arcelor Mittal, incontro previsto per oggi pomeriggio… Leggi tutto »

Rapporto Svimez, aumenta il divario fra nord e sud. Eurodeputato: mentre il governo discute se tassare o meno le merendine Dal 2000 circa due milioni di persone hanno abbandonato il meridione

bae84b3a b7fb 4036 836b 1b7b2eaab512
Di seguito un comunicato diffuso da Aldo Patriciello, deputato al parlamento europeo: “Mentre il Governo discute se tassare o meno le merendine, il divario tra nord e sud aumenta inesorabilmente con buona pace del reddito di cittadinanza: una misura inutile che, come ampiamente previsto, sta allontanando i nostri giovani dal mondo del lavoro. Mi domando quanto altro tempo ancora bisognerà attendere affinché questo Paese comprenderà che il futuro dell’economia italiana è legato a doppio filo alla crescita e allo sviluppo… Leggi tutto »

Arcelor Mittal, stop allo scudo penale dalla commissione del Senato Passa l'emendamento M5S: sarà l'Aula a decidere

IMG 20181109 063651
Voto in serata. La commissione Industria del Senato ha dato il via libera all’emendamento presentato dai M5S. Niente scudo penale per la gestione Arcelor Mittal del siderurgico di Taranto. Sarà l’Aula di palazzo Madama a dire la parola definitiva in sede di conversione (entro il 3 novembre) del decreto industria. Prevedibile, al riguardo, il voto di fiducia. Prima firmataria dell’emendamento, Barbara Lezzi. Che nel governo precedente, peraltro, c’era e non prese un’iniziativa simile, pur essendoci già lo scudo penale. Dal… Leggi tutto »

Tentata concussione: arrestati Angelo e Napoleone Cera Questa l'accusa nei confronti dell'ex parlamentare e del consigliere regionale pugliese

finanza nuova
Angelo Cera, ex deputato e leader dell’Unione di Centro, e il figlio Napoleone Cera, consigliere regionale pugliese (Popolari) sono stati arrestati stamani dai finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Bari e della Compagnia di San Severo della Guardia di finanza. Sono agli arresti domiciliari a San Marco in Lamis, per un’ordinanza del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Foggia nei confronti di entrambi, indagati per il reato di concussione. Secondo l’accusa, venivano imposte assunzioni e nomine nell’ambito… Leggi tutto »

Il governo Conte ottiene la fiducia anche al Senato Ieri l'ok della Camera. Completate le procedure previste dalla Costituzione

IMG 20190910 174957
Il governo Conte è pienamente nei suoi poteri. Ottenuta la fiducia del parlamento: oggi al Senato, ieri alla Camera. A Palazzo Madama 169 voti a favore, 133 contrari. Fra gli astenuti, Paragone e Richetti.… Leggi tutto »

Conte alla prova del Senato Maggioranza, numeri meno tranquillizzanti rispetto alla Camera per la fiducia al governo

EECrP YWkAUy89q
In serata il via libera della Camera. Un margine di un’ottantina di voti per la maggioranza. Oggi al Senato la cosa è più complicata, per il governo Conte in cerca della fiducia. Il margine è di sei-sette voti e ogni apporto sarà ben accetto, ogni defezione sarà preoccupante, per il pfemier e la sua coalizione. Alle 10 l’inizio della seduta per il voto su mozione di fiducia al governo. Il dibattito durerà circa cinque ore; replica del presidente del Consiglio… Leggi tutto »

Conte, per riavere il pugliese premier occhio alla direzione nazionale Pd Stamani il difficile confronto interno dei democratici. Quirinale, da oggi pomeriggio consultazioni

IMG 20190820 210530
Giuseppe Conte si è dimesso ieri ma il suo discorso in Senato era fatto anche di contenuti programmatici. Come dire: vado ma tornerei anche subito. Naturalmente non dipende solo da lui. Anzi, il percorso per lui è quasi impraticabile. Dipende quasi esclusivamente dal partito democratico che, più ampiamente, ha nelle mani il destino della diciottesima legislatura. Una responsabilità enorme con una decisione difficilissima da prendere, perché nel Pd ci sono tre correnti di pensiero. Renzi, al quale fanno riferimento molti… Leggi tutto »

Conte si è dimesso Da domani le consultazioni del presidente della Repubblica

IMG 20190820 210530
Giuseppe Conte si è dimesso da presidente del Consiglio. Colloquio di dieci minuti circa con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, quindi la formalizzazione della crisi di governo con l’accoglimento delle dimissioni da parte del capo dello Stato. Giuseppe Conte è stato il secondo pugliese presidente del Consiglio dopo Aldo Moro, il capo del sessantacinquesimo governo della storia repubblicana. Dalle 16 di domani le consultazioni. Per primo, con un contatto telefonico, il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano. Poi sarà… Leggi tutto »

Conte, dimissioni. Ma prima randella Salvini e la Lega. I panni sporchi si lavano in diretta tv In Senato le comunicazioni del presidente del Consiglio sulla crisi di governo la cui azione "qui si arresta". E i leghisti ritirano la mozione di sfiducia

IMG 20190820 153317
Quei fogli tenuti dal presidente del Consiglio erano, in realtà, un randello travestito da fogli. Mezz’ora di colpi, uno dietro l’altro, a Salvini definito preoccupante per la pretesa di pieni poteri, definito irrispettoso delle regole e delle istituzioni, e giù decine di esempi. Anche la Madonna e il rosario nei comizi, rimproverati al leader leghista. Dai comportamenti personali a quelli di membro dell’esecutivo, Salvini è stato descritto in malo modo da Conte, che nella seduta in Senato gli era pure… Leggi tutto »

Governo Conte, la crisi oggi al Senato Nel pomeriggio le comunicazioni del pugliese presidente del Consiglio. Poi, chissà

giuseppe conte presidente del consiglio
Un celebre titolo di un articolo, relativo ad un caso di cronaca nera, recitava “Di sicuro c’è solo che è morto”. Ecco, riguardo al caso odierno non è sicuro neanche quello. Di sicuro, oggi, c’è che Giuseppe Conte, il secondo pugliese presidente del Consiglio nella storia repubblicana, terrá le sue comunicazioni al Senato alle tre del pomeriggio. Cosa che avviene in conseguenza di una mozione di sfiducia presentata dalla Lega. Che nel governo Conte è (pesantemente) presente. Dopo le comunicazioni… Leggi tutto »

Conte prepara l’intervento, Salvini non si dimette: la crisi a un giorno dalle comunicazioni del premier Se ne parla da settimane ma finora non uno ha lasciato il governo

giuseppe conte presidente del consiglio
Il presidente del Consiglio, domani alle tre del pomeriggio, terrà le comunicazioni al Senato. È lì che pende la mozione di sfiducia presentata dalla Lega nei confronti di Giuseppe Conte. Il quale poi potrebbe dimettersi. Oppure attendere, appunto, dibattito e voto. La crisi di governo che finora, formalmente, non esiste, arriva alla vigilia dell’approdo in parlamento con il premier intento a preparare l’intervento mentre il vicepremier che due settimane fa volle aprire la crisi, Matteo Salvini, ha fatto dei passi… Leggi tutto »

Conte in parlamento il 20. No alla richiesta della Lega Il Senato ha deciso il calendario della crisi di governo

giuseppe conte presidente del consiglio
Non passa la linea della Lega. Il Senato ha deciso che Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, terrà le comunicazioni al parlamento il 20 agosto. I leghisti avrebbero voluto chiudere la pratica domani.… Leggi tutto »