Velga

Electronics Time

Tag: presidente

Di Maio rilancia Conte, il Pd chiede discontinuità

Il pugliese premier dimissionario

Incontro fra Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio, in serata. Dopo che le delegazioni di Pd e M5S si sono incontrate nel pomeriggio con i democratici che hanno posto una imprescindibile condizione di serietà (ovvero, niente trattative parallele M5S-Lega) si sono, appunto, confrontati i vertici. I grillini, tramite il capo politico, pongono una condizione più che una proposta: il governo giallorosso dovrà essere un Conte-bis. Zingaretti ha risposto che, senza alcun pregiudizio per la persona, una premiership di Conte non… Leggi tutto »

Governo, nuove consultazioni martedì

Parte la trattativa Pd-M5S

Finite le consultazioni il presidente della Repubblica concede quattro giorni a Pd e M5S. Quattro giorni e basta. Sergio Mattarella ha ribadito la necessità di fare presto per la soluzione della crisi. Cosa tutt’altro che facile ma necessaria. I gruppi parlamentari M5S hanno dato mandato, per acclamazione, a Di Maio e ai due capigruppo per avviare la trattativa con il partito democratico. Questione dirimente: il taglio dei parlamentari.… Leggi tutto »

Audi

Governo: Marta Cartabia, che bloccò il decreto Ilva di Renzi per il caso Morricella?

Vicepresidente della Corte Costituzionale, se ne fa il nome come presidente del Consiglio in caso di (difficile) intesa per un nuovo esecutivo

Lombarda del milanese, 56 anni, vicepresidente della Corte Costituzionale. Da giorni e sempre un po’ più, di ora in ora, stabilimente nel totonomi in caso di varo di un nuovo governo, come presidente del Consiglio. Sarebbe la prima donna nella storia d’Italia. Ipotesi. Così come è tuttora ipotetico che alla formazione di un governo e ad un’alleanza si riesca a giungere. Comunque sia, il nome di Marta Cartàbia è quello che, fra gli altri, prende quota. Per tante caratteristiche e… Leggi tutto »




Come collocare Conte

Crisi di governo, il pugliese presidente del Consiglio dimissionario attende sviluppi. Favorevoli e contrari alla sua conferma. E spunta il ruolo di commissario europeo

Il tentativo di un governo Pd-M5S-LeU-gruppi minori si farà. Nella prima giornata delle consultazioni al Quirinale, il presidente della Repubblica ha avuto indicazioni chiare dal gruppo misto e da Liberi e Uguali: pattuglie significative per dare corpo ad una maggioranza. Oggi alle 11 l’incontro-clou della mattinata: quello fra Sergio Mattarella e la delegazione Pd (prima e dopo, FdI e Forza Italia). Dalle 16 gli incontri con Lega e poi movimento 5 stelle. Il capo dello Stato, che ieri ha aperto… Leggi tutto »

Taras

Conte, per riavere il pugliese premier occhio alla direzione nazionale Pd

Stamani il difficile confronto interno dei democratici. Quirinale, da oggi pomeriggio consultazioni

Giuseppe Conte si è dimesso ieri ma il suo discorso in Senato era fatto anche di contenuti programmatici. Come dire: vado ma tornerei anche subito. Naturalmente non dipende solo da lui. Anzi, il percorso per lui è quasi impraticabile. Dipende quasi esclusivamente dal partito democratico che, più ampiamente, ha nelle mani il destino della diciottesima legislatura. Una responsabilità enorme con una decisione difficilissima da prendere, perché nel Pd ci sono tre correnti di pensiero. Renzi, al quale fanno riferimento molti… Leggi tutto »

Conte si è dimesso

Da domani le consultazioni del presidente della Repubblica

Giuseppe Conte si è dimesso da presidente del Consiglio. Colloquio di dieci minuti circa con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, quindi la formalizzazione della crisi di governo con l’accoglimento delle dimissioni da parte del capo dello Stato. Giuseppe Conte è stato il secondo pugliese presidente del Consiglio dopo Aldo Moro, il capo del sessantacinquesimo governo della storia repubblicana. Dalle 16 di domani le consultazioni. Per primo, con un contatto telefonico, il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano. Poi sarà… Leggi tutto »

Conte, dimissioni. Ma prima randella Salvini e la Lega. I panni sporchi si lavano in diretta tv

In Senato le comunicazioni del presidente del Consiglio sulla crisi di governo la cui azione "qui si arresta". E i leghisti ritirano la mozione di sfiducia

Quei fogli tenuti dal presidente del Consiglio erano, in realtà, un randello travestito da fogli. Mezz’ora di colpi, uno dietro l’altro, a Salvini definito preoccupante per la pretesa di pieni poteri, definito irrispettoso delle regole e delle istituzioni, e giù decine di esempi. Anche la Madonna e il rosario nei comizi, rimproverati al leader leghista. Dai comportamenti personali a quelli di membro dell’esecutivo, Salvini è stato descritto in malo modo da Conte, che nella seduta in Senato gli era pure… Leggi tutto »

Governo Conte, la crisi oggi al Senato

Nel pomeriggio le comunicazioni del pugliese presidente del Consiglio. Poi, chissà

Un celebre titolo di un articolo, relativo ad un caso di cronaca nera, recitava “Di sicuro c’è solo che è morto”. Ecco, riguardo al caso odierno non è sicuro neanche quello. Di sicuro, oggi, c’è che Giuseppe Conte, il secondo pugliese presidente del Consiglio nella storia repubblicana, terrá le sue comunicazioni al Senato alle tre del pomeriggio. Cosa che avviene in conseguenza di una mozione di sfiducia presentata dalla Lega. Che nel governo Conte è (pesantemente) presente. Dopo le comunicazioni… Leggi tutto »

Conte prepara l’intervento, Salvini non si dimette: la crisi a un giorno dalle comunicazioni del premier

Se ne parla da settimane ma finora non uno ha lasciato il governo

Il presidente del Consiglio, domani alle tre del pomeriggio, terrà le comunicazioni al Senato. È lì che pende la mozione di sfiducia presentata dalla Lega nei confronti di Giuseppe Conte. Il quale poi potrebbe dimettersi. Oppure attendere, appunto, dibattito e voto. La crisi di governo che finora, formalmente, non esiste, arriva alla vigilia dell’approdo in parlamento con il premier intento a preparare l’intervento mentre il vicepremier che due settimane fa volle aprire la crisi, Matteo Salvini, ha fatto dei passi… Leggi tutto »

Conte in parlamento il 20. No alla richiesta della Lega

Il Senato ha deciso il calendario della crisi di governo

Non passa la linea della Lega. Il Senato ha deciso che Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, terrà le comunicazioni al parlamento il 20 agosto. I leghisti avrebbero voluto chiudere la pratica domani.… Leggi tutto »

Conte a Foggia firma il contratto istituzionale di sviluppo VIDEO

Per la Capitanata

In prefettura a Foggia la firma del contratto istituzionale di sviluppo per la Capitanata.  … Leggi tutto »

Nadia Toffa, “vivere senza paura equivale a non morire mai”. La ricorda così Michele Emiliano

Il presidente della Regione Puglia in memoria della cittadina onoraria di Taranto

Tweet di Michele Emiliano: Vivere senza paura equivale a non morire mai.… Leggi tutto »

Conte oggi a Foggia

Contratto istituzionale di sviluppo. Nel pomeriggio il Senato decide la procedura per la mozione di sfiducia al premier

Il presidente del Consiglio giunge oggi a Foggia per il contratto istituzionale di sviluppo. Una delle ultime cose, forse l’ultima, da capo del governo prima della sfiducia. Nel capoluogo dauno la sottoscrizione del documento con cui si dà il via, per la Capitanata, a interventi pubblici per 280 milioni di euro. Firma alle 11,30 in prefettura. Alle 18 in Senato il dibattito e ppi il voto sulla procedura da seguire per la mozrdi sfiducia a Conte. Ieri, in conferenza dei… Leggi tutto »

Le offese di Salvini a Vendola ed Emiliano: qualcuno (finalmente) difende i due governatori pugliesi dal ministro dell’Interno in carica

Il sindaco di Lecce ricorda i doveri istituzionali

Non si discute il fatto che Salvini possa considerarsi della stessa caratura di un Vendola. Ci sono i doveri istituzionali di chi ha cariche istituzionali. Scrive Carlo Salvemini, sindaco di Lecce: signor Ministro sono un sindaco che da pugliese ha votato e sostenuto Vendola ed Emiliano. quelli che – usando le sue parole – hanno rovinato la Puglia. superfluo farle notare che Lei – pur sentendosi già pienamente dentro la campagna elettorale – è ancora Ministro dell’Interno nel pieno dei… Leggi tutto »

Lega, mozione di sfiducia a Conte

In Senato

La Lega preeenta in Senato una mozione di sfiducia nei confronti del presidente del Consiglio. Giuseppe Conte aveva detto ieri che avrebbe garantito un celere percorso parlamentare della crisi di governo. Discussione della mozione, non prima di tre giorni e non dopo dieci.… Leggi tutto »

Conte, governo: Salvini spiegherà i motivi della crisi VIDEO

Il premier andrà in parlamento, il leader leghista vuole le elezioni anticipate. Probabilmente il 13 ottobre

Video delle dichiarazioni di Giuseppe Conte, presidente del Consiglio:… Leggi tutto »

Conte al Quirinale, governo vicino alla crisi

Lega: unica alternativa le elezioni

Il premier pugliese è andato da palazzo Chigi al Quirinale. Circa tre quarti d’ora, poi rientro alla presidenza del Consiglio. Giuseppe Conte ha riferito a Sergio Mattarella la situazione. Che è questa: la crisi di governo è vicina, vicinissima. Ieri la bocciatura dell’emendamento M5S in tema di Tav ha rappresentato uno scossone forse decisivo. Ma le cose fra movimento 5 stelle e Lega non vanno da un po’. La Lega, oggi pomeriggio, ha diffuso una nota: solo elezioni anticipate, in… Leggi tutto »

Puglia, consigliere regionale: “oltre undicimila disabili non riceveranno l’assegno di cura”

Perrini: interrogazione al presidente e all'assessore

Di seguito un comunicato diffuso da Renato Perrini, consigliere regionale della Puglia: In Puglia oltre 11mila disabili non riceveranno l’assegno di cura, nonostante i fondi siano passati da 25 a 35 milioni di euro. A Taranto, la situazione che sto monitorando quotidianamente, a fronte di 2330 domande nella migliore delle ipotesi saranno meno di 500 (20%) coloro che lo riceveranno. La coperta è troppo corta, fanno sapere dall’Assessorato, e perciò le domande che si possono accogliere sono molto meno di… Leggi tutto »

Foggia: primo consiglio comunale, sindaco minacciato e offeso

Landella: pronto ad andarmene

La situazione in aula consiliare è avvenuta quando Leonardo Iaccarino è stato eletto presidente del consiglio comunale di Foggia. La,Lega, uno dei partiti della coalizione al governo cittadino, aveva un altro candidato. Al primo scoglio, la coalizione è andata a sbattere. Dai banchi drl pubblico insulti e minacce al sindaco, perfino “devi morire” all’indirizzo di Franco Landella. Il quale al termine della seduta si è detto pronto ad andarsene così come a recuperare la coalizione per intero.… Leggi tutto »

Polignano a Mare: “Il sud oltre la crisi”, Emiliano e Durigon al convegno

Promosso da Anpit

Di seguito un comunicato diffuso dagli organizzatori: “Il Sud oltre la crisi. Rilanciare il Mezzogiorno per ricostruire l’Italia” promosso da Anpit – Associazione Nazionale per l’industria e il terziario è in programma venerdì 26 luglio dalle ore 17:30 presso Hotel Covo dei Saraceni a Polignano a Mare (BA).    Insieme Federico Iadicicco presidente nazionale Anpit interverranno Michele Emiliano presidente della Regione Puglia e Claudio Durigon Sottosegretario al Ministero per il Lavoro e le Politiche Sociali. … Leggi tutto »