Nuova costruzione Divingusto Divingusto
19 aprile 2019
Az Picerno-Taranto, dopo i tre calciatori all’ospedale finisce in accuse reciproche

Foggia: calciatori rompono maxiuovo di Pasqua

17 aprile 2019
Elezioni europee, i candidati

LISTE CIRCOSCRIZIONE SUD ITALIA

Copertino


Copertino: cade il tronco dal pino tagliato, anziano muore per lo spavento

Corrado De Matteis, 81 anni

Mentre tagliava il pino, l’anziano è stato sopraffatto dal tronco venuto giù. Questa la ricostruzione dell’accaduto che ha portato alla morte di Corrado De Matteis, 81 anni, di Copertino. L’anziano peraltro è morto di infarto perché pur intrappolato nell’albero abbattuto aveva mantenuto coscienza. Il forte stato di ansia ha causato l’arresto cardiaco letale accertato dai soccorritori. (foto home page: fonte leccesette.it)…

Copertino: 28enne accoltellata. Arrestato il compagno 41enne

La giovane donna è giunta all'ospedale in pericolo di vita

Ha sferrato una violenta coltellata alla compagna dopo una lite: è stato arrestato dai carabinieri Luca Politi, 41enne di Copertino, accusato di tentato omicidio, mentre la vittima, una donna di 28 anni, Anna Gatto, è stata ricoverata all’ospedale cittadino in gravi condizioni, venendo immediatamente sottoposta ad un delicatissimo intervento chirurgico necessario a salvarle la vita. La giovane sarebbe stata colpita alla parte superiore dell’addome, in una zona vicinissima al cuore, con un coltello da cucina. I fatti si sarebbero consumati…

Francesco Ricci, originario di Martina Franca: aspetta da tredici anni un’autorizzazione dal Comune di Copertino per la sua azienda, è ormai al limite

L'imprenditore ha denunciato i ritardi e i dinieghi

Cavi di trasmissione per macchine agricole. Questo vuole produrre. Ma Francesco Ricci, originario di Martina Franca, aspetta da tredici anni un’autorizzazione che lo mette in grave difficoltà. La costruzione della sua azienda è difforme, secondo il Comune di Copertino che non dà l’autorizzazione, di quaranta centimetri rispetto al piano stradale. Ricci ha pure vinto un ricorso al Tar ma niente. E della costruzione è rimasto, pressoché, lo scheletro. Impossibile lavorare e produrre. E ci sarebbe lavoro da fare, con persone…


Riccardo Muci, per il 31enne poliziotto pugliese eroe a Bologna il ministro “vede” la promozione

Salvini riferendosi all'agente originario di Copertino, ricoverato per ustioni dopo l'incendio con esplosioni di Borgo Panigale. Scendendo dall'auto e gridando la situazione di pericolo ha messo in salvo chissà quante persone

Ieri la visita in ospedale da parte del premier Giuseppe Conte (foto home page). Oggi un altro segnal e dalle istituzioni per Riccardo Muci, 31enne poliziotto originario di Copertino che scendendo dalla macchina, in tangenziale di Bologna, e avvertendo più persone possibile con le urla per l’imminente esplosione, ha salvato chissà quante vite. Tweet di Matteo Salvini, ministro dell’Interno: Riccardo, che non ha esitato un secondo a rischiare la propria vita per salvare quella degli altri, è un eroe e…

Riccardo Muci, 31enne poliziotto di Copertino: l’eroe di Bologna ha ustioni gravi

Con il suo intervento ha evitato un numero impressionante di morti. Gli ha fatto visita in ospedale il premier Conte. Anche un altro agente salentino tra i feriti

Due agenti salentini tra i feriti. Entrambi originari di Copertino. In particolare sono gravi le condizioni di Riccardo Muci, 31enne che ha ustioni su tutto il corpo. Non rischia la vita ma la prognosi è di una cinquantina di giorni. I feriti hanno ricevuto stamani la visita di Giuseppe Conte, presidente del Consiglio. Riccardo Muci è ricoverato al “Bufalini” di Cesena. La prontezza di Muci nell’uscire dall’auto di servizio e di urlare agli automobilisti di scappare da lì perché in…

Scontro auto-cavalla sulla Copertino-Galatina, due ragazzi feriti. L’animale è morto

Incidente nella notte

Si sono scontrati con una cavalla fuggita e sono finiti in ospedale. Brutta avventura per due giovani di 21 e 22 anni coinvolti in un insolito incidente stradale avvenuto nella notte sulla Provinciale che collega Copertino a Galatina. L’animale era fuggito da un vicino maneggio e ha invaso correndo la carreggiata finendo per schiantarsi con l’auto sulla quale viaggiavano i due ragazzi: nell’impatto l’animale è morto e i due giovani sono rimasti feriti, fortunatamente in maniera non grave. Sul posto…


Copertino: incidente all’alba, morto il 31enne Matteo Mele

Con il furgone contro un'auto

È morto in ospedale, poco dopo l’arrivo al nosocomio. Matteo Mele, 31enne elettricista, era a bordo del furgone che è finito contro una macchina. Incidente avvenuto all’alba a Copertino. Forse per un malore l’uomo ha perso il controllo dell’automezzo, andato a urtare varie macchine prima di finire la sua corsa contro una di queste vetture che erano parcheggiate.…


Morte dell’ex sindaco di San Vito dei Normanni: 39enne di Copertino arrestato per omicidio stradale

Lorenzo Caiolo, 64 anni, intrappolato nell'auto in fiamme dopo lo scontro. Ferito il figlio 31enne

Un 39enne di Copertino è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale. Ciò, dopo gli approfondimenti da parte degli investigatori per lo scontro di ieri a tarda sera sulla strada statale Taranto-Brindisi. Nel sinistro fra una Seat e una Bmw è andata in fiamme l’auto con a bordo Lorenzo Caiolo, 64enne ex sindaco di San Vito dei Normanni, e suo figlio di 31 anni. Il politico e docente al “Morvillo-Falcone” di Brindisi (di cui era stato anche vicepreside) rimasto intrappolato…

Beatrice Rana, per la pianista salentina ad Abu Dhabi anche i complimenti del presidente del Consiglio

Paolo Gentiloni in visita ufficiale, evidenzia il grande successo per il concerto dell'Orchestra di Santa Cecilia con la 25enne musicista di Copertino: "la cultura italiana ammirata nel mondo"

Il nostro presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, è in visita ufficiale. Di seguito il suo tweet: Ad Abu Dhabi grande successo per il concerto dell’Orchestra di Santa Cecilia diretta dal maestro Pappano e con la pianista Beatrice Rana. La cultura italiana ammirata nel mondo.…


Asl Lecce: ictus cerebrale e radiologia, sei ospedali in rete

"Alleanza tecnologica che salva i pazienti"

Di seguito un comunicato diffuso dall’azienda sanitaria locale di Lecce: L’Ictus e la Radiologia in rete. Un’alleanza “a sei” in cui tutte le strutture ospedaliere della ASL Lecce comunicano fra loro e operano come fossero un solo Ospedale. E’ diventata realtà, da pochi giorni, la possibilità di dialogo fra specialisti Radiologi, Neuroradiologi e Neurologi delle varie strutture ospedaliere della ASL Lecce, comprendente i Presidi Ospedalieri di Casarano, Scorrano, Gallipoli, Copertino, Galatina, strutture definite Spoke dal Piano di Riordino Regionale, e…

Puglia: un altro morto per l’influenza, è il quarto. Vittima a Lecce: l’ex arbitro Giancarlo Pirandola, 75 anni

Il picco atteso fra due settimane. Al momento l'incidenza è di 12 ammalati ogni mille abitanti. Sistema sanitario a dura prova. Taranto: al "Santissima Annunziata" necessario ricoverare in stanze di reparti diversi

Stroncato da attacco cardiaco, è morto al “Vito Fazzi” di Lecce l’ex arbitro di calcio Giancarlo Pirandola. Aveva 75 anni. In relazione all’epidemia di influenza, il decesso di Pirandola risalente a ieri è considerato il quarto in Puglia. Le vittime dei giorni scorsi, tutte baresi: un 86enne, un 73enne e una donna di 58 anni. Ci sono anche sei casi gravi, nella regione. Il sistema sanitario è prossimo, a sua volta, al collasso. Al “Santissima Annunziata” di Taranto è stato…

Puglia: influenza, tre morti a Bari

Due anziani e una 58enne. A Lecce un caso di meningite virale, complicazione

Un 86enne e un 73enne, inoltre una 58enne. Affetti da patologie pregresse, sono morti per l’influenza. Tutti di Bari. I tre casi con le conseguenze mortali, nell’ambito di una fase dell’influenza che è ormai prossima al picco, anche in Puglia. Situazioni difficili sul piano gestionale negli ospedali, in particolare il “Dimiccoli” di Barletta e anche il nosocomio di Taranto (al “Santissima Annunziata” duecento al giorno), per l’elevato numero di persone ricorse al servizio ospedaliero. A Lecce, Copertino e Scorrano, bloccati…


San Donato-Copertino: incidente nella notte, morto Gianluca Pascali 25enne di Salice Salentino

Auto fuori strada. Puglia 2018: già sei morti e tre feriti sulle strade

Nella notte, sulla San Donato-Copertino, l’incidente mortale. Auto fuori strada, vittima Gianluca Pascali 25enne di Salice Salentino. Inutili i tentativi di estrarre il giovane vivo dalle lamiere. Ieri è iniziato l’anno, il bilancio degli incidenti in Puglia è di sei morti e tre feriti.…

Ferrovie sud est, a Copertino esposto/denuncia per i passaggi a livello aperti con i treni in transito

Il sindaco: pericolo, i genitori accompagnino i figli a scuola. Disagi segnalati anche a Castellana Grotte. Trasporti: oggi sciopero

Oggi sciopero nel settore del trasporto pubblico. Modalità che variano da zona a zona. Disagi segnalati, ieri, anche a Castellana Grotte, per il malfunzionamento dei passaggi a livello. Comunicazione del sindaco di Copertino: Si informa la cittadinanza che dopo ripetute segnalazioni alle Ferrovie Sud Est ed all’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria, persiste sul territorio comunale l’insoluto problema dei malfunzionamento dei passaggi a livello. Per tale ragione è stato depositato presso il Comando Tenenza dei Carabinieri un ESPOSTO -DENUNCIA. Poiche’…

Tentato omicidio perché lei, 41enne, non voleva fare sesso. Con questa accusa arrestato il 71enne Vittorio Delle Rose, di Copertino

Avvenuto in una casa di campagna a Veglie. L'anziano, secondo la denuncia, voleva strangolare la convivente

Tra i due conviventi salentini è finita male ma stava per capitare l’irreparabile, secondo l’accusa. Vittorio Delle Rose, 71 anni, di Copertino, voleva un rapporto sessuale con la 41enne originaria di Monteroni. Al diniego di lei, la violenza, stando alla contestazione nei confronti dell’uomo. Mani e poi una corda alla gola della donna, però riuscita a scappare dalla casa nella campagna fi Veglie. È stata poi ricoverata in ospedale, così come l’uomo è stato colto da un malore. Ma anche…