Taras
Flashnews: 10 dicembre 2018
Dichiarazione universale dei diritti umani, settanta anni fa

Venne firmata a Parigi il 10 dicembre 1948. Amnesty: Italia, gestione repressiva dei migranti


Taranto, il sindaco scarica Emiliano e cambia subito strategia sull’Ilva: collaborazione con il governo

Basta liti, il Comune partecipa all'insediamento dell'osservatorio

Il Comune di Taranto presente all’insediamento dell’osservatorio per l’Ilva. Garantisce leale collaborazione alle parti istituzionali impegnate “con le quali si sforzerà di dare all’osservatorio un’impostazione pratica e rigorosa sul tema di competenza dell’organismo”. Assente la Regione Puglia. Non solo: il Comune di Taranto non punta più all’accordo di programma, prima voluto insieme alla Regione Puglia, ma a favorire un’intesa fra governo e acquirenti Ilva con un nuovo testo che comunque garantisca Taranto sul piano del rispetto ambientale.

Considerata, prima di questa vicenda, un’intervista rilasciata da Rinaldo Melucci sindaco di Taranto e pubblicata oggi da Quotidiano, si può affermare che Melucci ha scaricato Michele Emiliano. Basta con la corrente che fa capo al governo della Puglia, troppe liti e risultati che sono stati solo negativi fino al disastro elettorale. Perfino il saluto per l’arrivo nel Pd di Carlo Calenda, la dice lunga sulla distanza, oggi abissale, fra Taranto e il leader barese.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Basta liti, il Comune partecipa all'insediamento dell'osservatorio

">