Festival Valle d'Itria

Electronics Time


Lizzano: il sindaco sospeso dalle funzioni. Motivo quasi incredibile

Abuso d'ufficio risalente a otto anni fa, per un'ordinanza

Dario Macripò, sindaco di Lizzano, sospeso dalle funzioni. Provvedimento del prefetto di Taranto nel rispetto della legge Severino. Ecco perché.

Macripò, nel 2010, accompagnò un giorno di pioggia il figlio a scuola. Non gki cennr consentito di entrare nel cortile del plesso, spazio riservato all’accesso delle auto di preside e docenti. Per questo, stando ai suoi oppositori, diede luogo all’ordinanza: niente auto negli spazi dei plessi. Per nessuno. Secondo un altro reesoconto (di tenore assolutamente diverso) notò, il sindaco, che un uomo stava accompagnando il figlio disabile a scuola, sotto la pioggia. Allora prese la decisione di un’ordinanza: nessuno sarebbe più entrato con l’auto. Per questo, condannato in primo grado: abuso d’ufficio, non essendoci le caratteristiche di urgenza e contingibilità dell’ordinanza. Data la condanna, il prefetto non ha potuto che sospendere il sindaco.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *