Festival del Cabaret
Flashnews: 22 agosto 2018
Nubifragi nel tarantino “un disastro, vendemmia compromessa”

Confederazione agricoltori: devastati uliveti e vigneti La Regione si attivi subito per la stima dei danni


Ilva di Taranto: al cancello, all’alba, il padre di Angelo Fuggiano

Il 28enne lavoratore dell'indotto è morto ieri nell'incidente al porto

Cancello dell’indotto Ilva. Sciopero in corso da ieri. Riguarda anche i lavoratori direttamente dipendenti del colosso siderurgico.

All’alba, davanti alla portineria imprese dell’indotto, si è presentato il padre di Angelo Raffaele Fuggiano, il 28enne morto ieri nell’incidente sul lavoro. Quarto sporgente, porto di Taranto: il giovane lavoratore è stato colpito da una fune di acciaio. Colpo letale, alla schiena.

La gru da cui è stato originato l’incidente è stata sequestrata. Disposta l’autopsia sul corpo di Angelo Raffaele Fuggiano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il 28enne lavoratore dell'indotto è morto ieri nell'incidente al porto

">