Velga

Electronics Time

Tag: rifiuti

Lecce: raccolta differenziata, le proposte di Confcommercio Assemblea degli esercenti nel centro storico

fipe
Di seguito il comunicato diffuso da Confcommercio Lecce: Sulla scorta dell’esperienza maturata dall’entrata in vigore del nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, i titolari dei pubblici esercizi del centro storico si sono incontrati questa mattina nella sede di Confcommercio Lecce per fare il punto della situazione. Nel corso dell’incontro gli operatori del settore, consapevoli delle naturali difficoltà che un nuovo servizio può implicare nella sua fase di avvio, si sono confrontati sulle maggiori problematiche e criticità riscontrate, individuando,… Leggi tutto »




Bari: rifiuti, controlli nella notte. Blitz dell’assessore e multe Lecce: ordinanza, guerra a chi sporca

rifiuti in strada massafra 2
A Bari continua la guerra dichiarata dal sindaco a chi sporca la città buttando i rifiuti dove e quando non si può. Disposti, ed effettuati, controlli anche la scorsa notte. Nei giorni scorsi, Antonio Decaro in persona, il sindaco, mise le mani nell’immondizia, aprendo una busta lasciata in strada, per risalire al titolare, di un bar o di un ristorante, responsabile del conferimento fuori regola. La notte scorsa è stato l’assessore comunale all’Ambiente, Pietro Petruzzelli, a realizzare i controlli con… Leggi tutto »




Alta Murgia, l’appalto rifiuti da 143 milioni di euro è imballato nel silenzio Comuni di Altamura, Cassano Murge, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Poggiorsini, Santeramo in Colle e Toritto

discarica
Di Nino Sangerardi: Imballato nel silenzio l’esito dell’appalto per la raccolta e trasporto dei rifiuti solidi in sette Comuni dell’Alta Murgia: Gravina, Santeramo, Grumo, Toritto, Poggiorsini, Altamura e Cassano Murge. I primi cinque facenti capo all’Unione comuni alta murgia (Unicam). Bando indetto il 17 dicembre 2014. Valore 143 milioni di euro, durata sette anni. Criterio di aggiudicazione: proposta economicamente più vantaggiosa. Alla scadenza del termine, 9 aprile 2015, sono state presentate nove offerte dai seguenti raggruppamenti temporanei d’impresa (Rti) e… Leggi tutto »




Bari: il sindaco mette le mani nell’immondizia. Lotta senza quartiere a chi sporca Antonio Decaro, appena terminata la riunione di giunta, ha fatto un giro con altri amministratori. Nei pressi del centro storico ha aperto una busta della spazzatura che era in strada, per tentare di risalire all'origine

decaro immondizia bari
Stavolta non si è limitato a fare questo (foto: fonte la rete). Stavolta Antonio Decaro, sindaco di Bari, nell’immondizia ci ha messo proprio le mani. Ha aperto un bustone della spazzatura, lasciato in strada e non conferito secondo le regole, e ha controllato ogni indizio che potesse essere utile a risalire a chi ha violato le regole. Il sindaco ha fatto un giro in città dopo avere terminato la riunione di giunta, insieme ad altri dell’amministrazione pubblica. Nei pressi del… Leggi tutto »

Taras

Rifiuti radioattivi a Massafra? Dopo la denuncia dei Verdi, oggi parla il presidente della Provincia di Taranto I legali della società che gestisce l'impianto: notizie errate ed allarmanti. Eurodeputata: revocare subito Aia e monitorare i rifiuti sanitari

prefettura taranto
Stamattina il presidente della Provincia di Taranto, Martino Tamburrano, tiene una conferenza stampa per spiegare dal suo punto di vista la vicenda dello stoccaggio di rifiuti radioattivi a Massafra. Viene descritto come molto arrabbiato, il presidente (che è anche sindaco di Massafra) in quanto la situazione, è detto da ambienti a lui vicini, non è nei termini ipotizzati dai Verdi. I quali, nei giorni scorsi, hanno chiesto le dimissioni immediate del dirigente del settore Ambiente della Provincia, Dilonardo, per avere… Leggi tutto »

Metaponto: la distesa di rifiuti vicino al villaggio turistico Segnalazione di un cittadino: è così anche in altre zone della località. Lamentati altri disservizi, come la scarsa copertura telefonica, dal turista: "vengo a trascorrere qui una settimana all'anno"

20150823 002507
La segnalazione ci arriva da un cittadino che si qualifica come un turista e documenta “lo stato attuale della raccolta rifiuti, che non avviene da almeno 3 giorni (vedasi foto allegata, scattata ieri sera presso il villaggio Metatur di Metaponto, ma non molto diversa da quella di altri cassonetti). Questo disagio si aggiunge ad altri, come la quasi totale assenza di copertura della telefonia mobile per tutti e quattro gli operatori telefonici e la condizione pietosa del manto stradale su… Leggi tutto »

Brindisi: gestione rifiuti, stamani riunione dei sindaci Dopo la sospensione del certificato antincendio all'impianto Cdr

discarica
Oggi i sindaci della provincia di Brindisi si riuniscono nel capoluogo (ore 10) per valutare la situazione. Dopo la sospensione del certificato antincendio all’impianto Cdr, è necessario conferire altrove, ovvero a Massafra. Ciò che comporterà un costo più alto, nel periodo in cui tale sospensione sarà in essere, ovvero fino al ripristino della situazione normale, come scritto dal comando provinciale dei vigili del fuoco.… Leggi tutto »

Tuturano: migrante minorenne rifugiato politico, disperato, minaccia di far saltare in aria la casa. I carabinieri lo riportano alla calma San Pietro Vernotico: trovato fuoristrada rubato a Cisternino, all'interno trenta chiodi a quattro punte. Erchie, trovato un cane ucciso da colpo di pistola. Contrasto allo scarico illegale di rifiuti, segnalati 25 siti in provincia di Brindisi

carabinieri
Qual è la condizione di un ragazzo, migrante, scappato dal suo Paese, rifugiato politico? Qual è, se arriva a minacciare di far saltare in aria una casa e poi di lanciarsi nel vuoto? Ecco perché stavolta contravveniamo a una regola che ci siamo dati, ovvero quella di non pubblicare notizie di suicidi o tentati suicidi. Di seguito alcuni comunicati diffusi dai carabinieri: I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni, a seguito di perquisizione… Leggi tutto »

Brindisi: gestione rifiuti, nuova riunione Oga E due operai si incatenano davanti al municipio

discarica
Nuova riunione, ieri, a Brindisi fra i membri dell’organismo gestionale. I sindaci deiComuni di quella provincia tentano di uscire da una situazione critica nella gestione del sistema dei rifiuti e ciò deve avvenire anche con un abbassamento dei toni nelle frizioni con l’azienda che gestisce il servizio, la Nubile. Ci sono avvicinamenti, in questo senso, e si proseguirà anche con la riunione della prossima settimana, il 10 agosto. Peraltro due lavoratori di quell’azienda si sono incatenati dinanzi al municipio brindisino,… Leggi tutto »

Martina Franca: aggiudicato il servizio rifiuti a Si.eco-Del Fiume-Cogeir Aggiudicazione provvisaria all'associazione temporanea di imprese. Dopo 22 anni si va verso la fine del servizio Tradeco

discarica
aggiudicata questa mattina, in via provvisoria, la gara relativa al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti. Dopo 22 anni, escluso sorprese da eventuali ricorsi, la Tra.De.Co. passa la mano a un’associazione temporanea di imprese capeggiata dalla Si.eco S.p.A. di Triggiano. Nell’ATI insieme alla società triggianese, la Del Fiume S.p.A. di San Giorgio Jonico e la Cogeir S.r.l. Di San Vito dei Normanni. (da extramagazine.eu)… Leggi tutto »

Brindisi: conferimento dei rifiuti, verso un ritorno alla normalità Incontro fra le amministrazioni componenti l'organismo di gestione. Ritiro delle azioni legali avviate

discarica
L’intenzione è quella di ripartire, dopo un periodo di enormi difficoltà, il più possibile in maniera tranquilla. Così, Nubile srl e il Comune di San Pietro Vernotico, per esempio, faranno un passo indietro rispetto alle iniziative giudiziarie avviate. L’incontro fra le amministrazioni comunali della provincia di Brindisi, per chiarire la vicenda del conferimento dei rifiuti in discarica, va verso un ritorno alla normalità, dunque. Da pugliatv.com: L’assemblea dei sindaci ha preso atto del lavoro svolto e pur nelle diversità di… Leggi tutto »

Massafra: rifiuti, “il Comune non raggiunge l’obiettivo per evitare l’ecotassa ma la Regione lo grazia” Pd: la percentuale non è sufficiente

rifiuti in strada massafra 1
Di seguito un comunicato diffuso dai responsabili del circolo Pd di Massafra: Il Comune di Massafra non raggiunge l’obiettivo per evitare l’aumento dell’ecotassa ma viene graziato dalla Regione Puglia. Con nota del 12 giugno 2015 il Comune di Massafra comunicava al Servizio Ciclo dei Rifiuti della Regione  che la percentuale di raccolta differenziata per il mese di maggio è del 62,80% e quindi non sufficiente a raggiungere l’obiettivo del 65% per evitare l’aumento dell’ecotassa a 25,82 euro a tonnellata di… Leggi tutto »

Brindisi: accusa, scarico illegale di rifiuti. Dodici denunciati In discarica anche le feci dei cani. Screti (Nubile srl): noi non eravamo gestori all'epoca

discarica
Di seguito lo stralcio della notizia riportata da brindisireport.it e, a seguire, il comunicato diffuso da Luca Screti, Nubile srl: Violazione del diritto di privativa nel rilascio di autorizzazioni per la raccolta, il trattamento, il trasporto e lo stoccaggio che la legge pone in capo ai Comuni e i consorzi pubblici di gestione. E ancora, falso materiale nella compilazione dei codici Cer di accompagnamento, trasporto non autorizzato di rifiuti pericolosi e attività non autorizzata di gestione dei rifiuti, e maltrattamento… Leggi tutto »

Brindisi: rifiuti, altra emergenza evitata per un soffio ieri Querelle fra gestori: Formica ambiente voleva inizialmente chiudere la discarica, poi ha accettato un pagamento da parte di Nubile che si fa carico del pagamento dovuto dai Comuni

discarica
La complicatissima vicenda dei rifiuti della provincia di Brindisi, per poco ieri non ne faceva registrare un’altra. Formica ambiente, che gestisce l’impianto di conferimento attualmente utilizzato, voleva bloccare tale conferimento in assenza di pagamenti. Se n’è fatto carico Nubile, gestore della discarica che di regola dovrebbe essere impiegata ma che è gravata da provvedimenti e valutazioni legati alla normativa. Nubile ha accettato di garantire il pagamento del conto a Formica e così il conferimento ha continuato ad avere luogo ma… Leggi tutto »

Campania: Calvi Risorta, due milioni di metri cubi di rifiuti pericolosi interrati illegalmente. Primato d’Europa Dalla Campania anche la presa di posizione del sindacato di polizia Coisp contro i fenomeni di criminalità, tre accoltellati in poche ore a Napoli

apricena cava
Calvi Risorta, provincia di Caserta, per chi vanta una tradizione nelle figurine dei calciatori e ha una specie di mania per la storia del calcio, finora era stata “solo” la località di nascita di un portiere del Verona di una quarantina di anni fa, tale Giuseppe Porrino. Davvero cosa per pochi intenditori. Dalle scorse ore, Calvi Risorta è diventata famosa in Europa: perché lì è stata trovata, in un’area di 25 ettari, la più grande discarica di rifiuti pericolosi interrati… Leggi tutto »

Ostuni: sesso con minorenne, arrestato 43enne Cellino San Marco: incendia un terreno, arrestato 45enne. Scarico illegale di rifiuti: segnalati 35 siti

carabinieri
Di seguito alcuni comunicati diffusi dai carabinieri: I reparti dipendenti dal Comando Provinciale di Brindisi, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti, nel mese di maggio 2015 hanno effettuato numerosi controlli al termine dei quali sono stati individuati e segnalati alle Autorità Amministrative 35 siti in cui sono abitualmente abbandonati rifiuti, per i quali sono in via di emissione i provvedimenti di bonifica. —– I carabinieri della stazione di Ostuni hanno eseguito una ordinanza… Leggi tutto »

Dopo Trani, Andria: chiusa un’altra discarica. E nove Comuni da oggi non sanno dove buttare i rifiuti Legambiente: siamo al collasso

discarica
I rifiuti di nove Comuni, da oggi, devono trovare una soluzione diversa. Forse il foggiano, c’è da intendersi con l’Amiu. Nella provincia Bat è autentica emergenza discariche: dopo la chiusura, mesi fa, di quella di Trani che secondo i carabinieri rischia addirittura di esplodere, c’è la chiusura della discarica di Andria, ad opera della Regione Puglia, a causa di eccessive quantità di ferro, stando alle analisi chimiche, e a una insufficiente capacità di trattare il percolato. Legambiente Puglia mette in… Leggi tutto »

Mattinata: rifiuti, dal 3 giugno “porta a porta” integrale Per raggiungere il 52 per cento di raccolta differenziata ed evitare l'ecotassa

raccolta differenziata mattinata
Il sindaco Prencipe e l’assessore Perna hanno scritto una lettera aperta alla cittadinanza. Si trova nel volantino diffuso a Mattinata in questi giorni, volantino con cui si spiegano i motivi della raccolta porta a porta integrale dei rifiuti. Bisogna arrivare al 52 per cento per evitare l’ecotassa e, nonostante i lusinghieri risultati della raccolta differenziata in quella località, non basta ancora. Dal 3 giugno, porta a porta integrale. Di seguito le due parti del volantino diffuso a Mattinata, relativo al… Leggi tutto »

Brindisi: conclusione del ciclo dei rifiuti, stamani l’incontro Fra organismo di gestione e amministratore delegato Nubile

discarica
L’uso dell’impianto di combustibile da rifiuti è al centro della vertenza specifica. Se ne parlerà alle 11,30 nell’incontro fra i responsabili Oga, organismo di gestione, e Luca Screti, amministratore delegato Nubile, cioè il gestore unico del ciclo dei rifiuti in provincia di Brindisi. La questione del combustibile da rifiuti è pluriennale, così come quella delle discariche del territorio e tutto ciò, se superato, porterebbe finalmente all’auspicata ottimizzazione del servizio. Dunque, quello odierno potrebbe essere un vertice risolutivo. Da superare, peraltro,… Leggi tutto »

Brindisi: rifiuti, Nubile e Cisa propongono un piano per chiudere il ciclo con un risparmio del 60 per cento Un mese per valutare l'offerta. Si punta a bruciare il combustibile da rifiuti, si chiede al consorzio Asi di rientrare nella gestione della discarica. Sarebbero reimpiegati 27 lavoratori

discarica
La proposta di Nubile e Cisa all’Oga, organismo che su base provinciale a Brindisi gestisce la materia dei rifiuti, contiene alcune caratteristiche impossibili da snobbare: costo dei rifiuti abbassato a meno della metà, reimpiego di lavoratori, chiusura del ciclo dei rifiuti e dunque superamento della criticità attuale per la gestione della discarica. Nubile e Cisa nella loro proposta per la quale hanno dato all’Oga un mese di tempo, prospettano il rientro da parte del consorzio Asi nella gestione della discarica… Leggi tutto »