Velga

Electronics Time


Foggia: operazione antimafia, dalla notte Fermi e perquisizioni

IMG 20200120 114122

Di Michele Vigilante:

La vasta operazione interforze (polizia, carabinieri e guardia di finanza) eseguita dalle prime ore dell’alba di oggi a Foggia e in provincia ha dato i suoi frutti. Quattro i provvedimenti di fermo emessi per tentata estorsione ai danni di imprenditori della città, un’agenda sequestrata con cifre e nomi. Sottratti anche due fucili, una dozzina di munizioni e 11 ordigni sequestrati.
Nel corso delle operazioni sono stati eseguiti tre fermi su quattro per tentata estorsione ai danni di imprenditori locali, un commerciante e un imprenditore edile, un quarto uomo è fuggito all’estero e risulta essere ricercato. A Rione Candelaro, luogo dell’omicidio di inizio d’anno ai danni di Roberto D’Angelo, è stato sequestrato denaro contante per un totale di 19 mila euro e un’agenda con su scritti i nomi delle vittime delle estorsioni con i relativi nominativi. Circa 110 uomini in campo coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari e dalla Procura di Foggia. Sono stati sequestrati anche due fucili che si sommano agli 11 ordigni sequestrati nei giorni scorsi. E’ stato, inoltre, eseguito un arresto per droga e sequestrati 5 mila litri di gasolio presenti in un deposito non autorizzato. Tutto ciò è accaduto nello stesso giorno in cui è giunta nel capoluogo dauno una dotazione extra di uomini voluta dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri:

Dalla nottata è in corso una nuova maxi operazione da parte delle Forze di Polizia nel cuore della città di Foggia. Centinaia di agenti della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza stanno eseguendo decine di perquisizioni e controlli a “tappeto”, in contemporanea, nelle aree più sensibili del capoluogo alla ricerca di armi, sostanze stupefacenti e eventuali soggetti latitanti.
Contestualmente, personale della Polizia di Stato ha eseguito alcuni provvedimenti di fermo emessi da un pool di magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari e della Procura di Foggia nei confronti di soggetti ritenuti autori di tentate estorsioni a danno di imprenditori foggiani.

 




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *