Festival Valle d'Itria

Electronics Time


Esami di maturità, prima prova: tracce

Fra le altre, su Ungaretti e Sciascia, Bartali e Dalla Chiesa

Giuseppe Ungaretti (“Il porto sepolto”, 1916) e Leonardo Sciascia (“Il giorno della civetta”, 1961) fra gli autori che possono essere scelti dagli studenti della maturità, esami di Stato 2019.

“Il giorno della civetta” è la più importante opera dello scrittore siciliano. In quanto a “Il porto sepolto”, un commilitone di Ungaretti raccolse le poesie scritte in tempo di guerra e le fece successivamente pubblicare, appunto in raccolta.

Altra tracciam: da “La cultura italiana del Novecento” di Corrado Stajano (Laterza, 1996).

Altre tracce riguardano Gino Bartali (tratta da un articolo di Gino Gatti, “il Giornale”, 24 settembre 2013) e Carlo Alberto Dalla Chiesa (tratta dal discorso di Luigi Viana nel cimitero di Psrma, 3 settembre 2012, nel trentennale dell’assassinio).

Anche Tomaso Montanari, “Istruzioni per l’uso del futuro” (2014).

Per il breve saggio tecnico-scientifico, il tema da “L’illusione della conoscenza” di Steven Shoman-Philip Fernbach (2018).

 




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *