Taras
Festa del cioccolato
Flashnews: 21 gennaio 2019
Specchia: caduto dal tetto del capannone, morto 72enne

Donato Lucatelli stava ispezionando infiltrazioni d'acqua


Femminicidio di Michela Di Pompeo: 30 anni di reclusione per il fasanese Francesco Carrieri

Il bancario 56enne ritenuto responsabile dell'assassinio a Roma un anno e mezzo fa. Sentenza di primo grado

Originario di Fasano, dove aveva anche lavorato, Francesco Carrieri viveva e lavorava a Roma. Dirigente del Banco popolare. Aveva una relazione con Michela Di Pompeo, professoressa alla Deutsche Schule Rom e originaria di Desenzano del Garda. Una notte di fine aprile dell’anno scorso l’uomo colse la 47enne nel sonno e la colpì mortalmente con un peso ginnico. Poi si cambiò i vestiti, lasciò l’appartamento di vicolo del Babuino (di cui la coppia era affittuaria) e andò a costituirsi.

In sede di processo è stata tentata dalla difesa la via dell’infermità mentale. Non ha funzionato. Sentenza di primo grado, 30 anni di reclusione per il 56enne di origine pugliese.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il bancario 56enne ritenuto responsabile dell'assassinio a Roma un anno e mezzo fa. Sentenza di primo grado

">