Flashnews: 17 giugno 2018
Taranto: in coma da tre mesi, partorisce. Nato un bambino al “Santissima Annunziata”

La donna colpita da un aneurisma cerebrale

Flashnews: 17 giugno 2018
Gli italiani senza cibo sono 2,7 milioni. Ma nella spazzatura finiscono alimenti per 16 miliardi di euro

Coldiretti


Torricella: 52enne picchiata e truffata, arrestato l’amante 32enne

L'uomo, di Mesagne, è ai domiciliari. Fra le accuse, quella di avere sottratto alla donna 22mila euro

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri:

Truffa una donna, la percuote e le estorce denaro. I Carabinieri arrestano un 32enne di Mesagne.

I Carabinieri della Stazione di Torricella e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manduria, coadiuvati dai militari della Stazione Carabinieri di Mesagne hanno dato esecuzione al provvedimento, che dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari, emesso dal GIP presso il Tribunale di Taranto, Dott. Giuseppe TOMMASINO su richiesta del P.M., Dott. Enrico BRUSCHI, a carico di un soggetto di 32 anni di Mesagne, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di estorsione continuata, percosse, appropriazione indebita e truffa in danno di una donna di Torricella.

Le indagini condotte dall’Arma di Torricella a seguito della denuncia presentata dalla vittima, una donna di 52 anni residente in quel centro, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di responsabilità a carico dell’arrestato, pienamente condivisi dall’Autorità Giudiziaria che ha emesso il provvedimento.

Durante l’attività investigativa è emerso che l’uomo, spinto da evidenti interessi economici, nel mese di gennaio 2017 era riuscito, nonostante la differenza d’età, ad intrattenere una relazione sentimentale con la vittima; la relazione ben presto evolveva in un rapporto sempre più violento finalizzato all’ottenimento di somme di denaro. L’uomo, durante tutto il 2017 e fino al febbraio 2018, con minacce e percosse in più occasioni, era riuscito ad appropriarsi di somme di denaro per un ammontare complessivo di oltre 22.000 euro.

L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *