Flashnews: 22 febbraio 2017
Trinitapoli: tentato omicidio, in prognosi riservata il 69enne Giuseppe Bollino

Gli hanno sparato alle spalle

Ilva di Taranto, amianto: Fim-Cisl, non basta sapere dov’è

Il sindacato: certezze sui tempi di bonifica

Di seguito una dichiarazione di Valerio D’Alò, segretario territoriale per Taranto e Brindisi del sindacato Fim-Cisl:
Apprendiamo con nota odierna che i Commissari Ilva hanno depositato, presso il Ministero dell’ambiente la “mappa dei rifiuti pericolosi o radioattivi e del materiale contenente amianto”.

Riteniamo non esaustivo il conoscere “dove” siano ubicati questi siti. È doveroso da parte della gestione Commissariale, presentare alle Organizzazioni sindacali un piano con tempi e modalità certe per la rimozione per comprendere come si intende tutelare i lavoratori a fronte di quanto da loro riscontrato.

Non riterremo esaustivo, in attesa di una convocazione che auspichiamo arrivi quanto prima, un semplice elenco senza eventuali iniziative immediate.
ilva


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *