Flashnews: 17 giugno 2018
Taranto: in coma da tre mesi, partorisce. Nato un bambino al “Santissima Annunziata”

La donna colpita da un aneurisma cerebrale

Flashnews: 17 giugno 2018
Gli italiani senza cibo sono 2,7 milioni. Ma nella spazzatura finiscono alimenti per 16 miliardi di euro

Coldiretti


Salento: gasdotto Tap, avviata la procedura di esproprio

Snam ha depositato i documenti negli uffici tecnici dei Comuni di Brindisi, Castro di Lecce, Lizzanello, Melendugno, San Pietro Vernotico, Surbo, Torchiarolo e Vernole

Di Nino Sangerardi:

Snam rete gas spa, leader in Italia nel trasporto e dispacciamento di gas naturale, ha dato inizio alle operazioni di esproprio del tracciato utile alla costruzione del metanodotto “Interconnessione Tap DN 1400-56”. Gli atti sono stati depositati negli uffici tecnici dei Comuni di Melendugno, Brindisi, Surbo, Lizzanello, San Pietro Vernotico, Vernole, Torchiarolo, Castro di Lecce.

Le eventuali osservazioni riguardo il “vincolo preordinato all’esproprio” devono essere inviate–entro 30 giorni dall’avviso pubblicato sul Bur della Regione Puglia e su un quotidiano a diffusione nazionale e uno a diffusione regionale—al Ministero dello Sviluppo economico.

Oltre cinquanta i proprietari dei terreni interessati all’esecuzione dell’opera energetica.

Struttura quest’ultima che fa parte dell’iniziativa di potenziamento della rete nazionale per il trasporto del gas proveniente dal Trans adriatic pipeline (Tap).

Il metanodotto da realizzare si connetterà alla rete nazionale Gasdotti in corrispondenza dell’impianto esistente a Brindisi, località Masseria Matagiola, per il quale è previsto l’ampliamento.

La società Snam rete gas spa dal 2012 è controllata da Snam spa che a sua volta ha come principali azionisti la Cassa depositi e prestiti (28%) e Eni spa (8,25%).

Poche settimane fa Snam spa è diventata azionista di TAP acquisendo il 20% di Statoil spa.

Di conseguenza l’azionariato di TAP AG è formato da BP 20%,Socar 20%,Snam spa 20%,Fkuxys 19%,Enagas 16% e Axpo 5%.

tap_puglia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *