Flashnews: 19 agosto 2017
Gallipoli: 19enne di Bergamo denuncia di essere stata violentata da sette ragazzi

Ricoverata in ospedale. Stupro di gruppo, indagano i carabinieri

Flashnews: 19 agosto 2017
Barcellona: morta anche Carmen Lopardo, 80enne originaria della provincia di Potenza e residente in Argentina

Tre vittime italiane nell'attentato, deceduti anche Bruno Gulotta, 35enne di Legnano, e Luca Russo, 25enne di Bassano del Grappa

Puglia, lavoro: record dei voucher, crollo dei contratti a tempo indeterminato

Calo delle assunzioni: il precariato elevato a sistema, ai limiti dell'illegalità. Buona notizia: da oggi, lettere di assunzione per i lavoratori ex Om carrelli

tmp_4178-IMG_20161220_1007331395168603Da oggi, per i lavoratori ex Om carrelli di Modugno lettere di assunzione. Cambia titolare lo stabilimento industriale e dopo cinque anni, finalmente, una conclusione positiva della vicenda. Da giovedì tornano al lavoro, quelli della ex Om, sotto le insegne Lcv-Tua: autentico regalo di Natale, insomma.

Una buona notizia nel mare di problemi legati al lavoro, come ad esempio le lettere di licenziamento inviate dai responsabili della ditta di pulizie della Cementir a Taranto.

C’è poi la questione del precariato elevato a sistema: dati Inps di ottobre 2016, la Puglia ha il record nel sud Italia (e forse nell’intero Paese) per i voucher. Quei buoni-lavoro che si comprano in tabaccheria sono ormai diventati la nuova forma di ingaggio, soprattutto nella nostra regione: sei milioni di voucher. Contemporaneamente, denuncia la Cgil, il crollo dei contratti a tempo indeterminato (-33 per cento circa) e l’otto per cento in meno di assunzioni. Siamo ai limiti dell’illegalità. Questa sarebbe la politica di tale Giuliano Poletti, pessimo ministro del Lavoro che è stato pure confermato e che ieri ha anche detto, in relazione ai giovani che vanno all’estero, qualcuno è meglio toglierselo dai piedi. E lui? Ancora fra i piedi?

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *