Festival del Cabaret
Flashnews: 22 agosto 2018
Nubifragi nel tarantino “un disastro, vendemmia compromessa”

Confederazione agricoltori: devastati uliveti e vigneti La Regione si attivi subito per la stima dei danni


Festival della valle d’Itria: Yuri Revich con il suo Stradivari, stasera

Concerto della star internazionale del violino

Di seguito un comunicato diffuso dall’ufficio stampa del festival della valle d’Itria:

Ha vinto l’ECHO Klassik come “Promessa dell’anno” e l’International Classical Music Award come “Giovane artista dell’anno”. Con il suo Stradivari ha già suonato nelle sale più prestigiose del mondo come la Carnegie Hall di New York, il Teatro alla Scala, la Philharmonie di Berlino, il Musikverein di Vienna, solo per citarne alcune. È la star internazionale del violino Yury Revich, giovane ventenne russo che lunedì 16 luglio alle ore 21 nell’Atrio del Palazzo Ducale di Martina Franca fa il suo debutto al Festival della Valle d’Itria con pagine di estremo virtuosismo come il Concerto per violino e orchestra n.2 “La Campanella” di Niccolò Paganini. A dirigere l’Orchestra Accademia del Teatro alla Scala è chiamato il direttore d’orchestra ungherese Michael Halász. In programma anche l’ouverture dal Flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart e la Sinfonia n. 102 diFranz Joseph Haydn.

Yury Revich sarà anche tra i protagonisti della Soirée dedicata a Gioachino Rossini, nel 150esimo anniversario della morte, prevista per mercoledì 18 luglio alle ore 21 nel Chiostro di San Domenico. Insieme a lui, il soprano Maria Aleida, il basso Michele Pertusi, il clarinettista Yury Revich e il pianista Simone Di Crescenzo.

CONCERTO A PALAZZO DUCALE

 

Wolfgang Amadeus Mozart

Die Zauberflöte ouverture

 

Niccolò Paganini

Concerto per violino e orchestra n. 2 in Si minore op. 7

“La Campanella”

Allegro maestoso

Adagio

Rondò à la clochette

 

Franz Joseph Haydn

Sinfonia n. 102 in Si bemolle maggiore Hob I:102

Largo; Vivace

Adagio

Minuetto: Allegro e Trio

Finale: Presto

 

Violino                                    Yury Revich

Direttore                                 Michael Halász

 

 

Orchestra Accademia Teatro alla Scala

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Concerto della star internazionale del violino

">