Nuova costruzione Divingusto Divingusto
Flashnews: 19 aprile 2019
Az Picerno-Taranto, dopo i tre calciatori all’ospedale finisce in accuse reciproche

Foggia: calciatori rompono maxiuovo di Pasqua

Flashnews: 17 aprile 2019
Elezioni europee, i candidati

LISTE CIRCOSCRIZIONE SUD ITALIA


Putignano: entra nel bar e compra quasi un etto di droga. Due arrestati

Dai carabinieri

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri:

Continua l’attività antidroga dei Carabinieri della Stazione di Putignano e l’altra sera, nell’ambito di servizi mirati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della locale Stazione hanno arrestato due giovani pusher.

Nel corso di un predisposto servizio di osservazione, i militari hanno notato, verso le 19,00, un ragazzo 29enne, originario di Conversano (BA) entrare con fare sospetto in un bar della zona.

Una volta uscito, il 29enne si è allontanato a bordo della propria autovettura e dopo poco è stato sottoposto ad un controllo da una pattuglia di Carabinieri. Nel corso di una perquisizione veicolare i militari hanno rinvenuto un panetto di hashish del peso di 97 grammi che il giovane aveva appena acquistato nel bar nel quale era entrato.

Nel frattempo gli altri militari, impegnati nello stesso servizio di osservazione, decidevano di procedere ad una perquisizione all’interno dell’attività commerciale gestita da un 26enne del luogo, rinvenendo, nella sua disponibilità e sottoponendo a sequestro, un involucro contenente gr. 91 di hashish e gr. 1 di marijuana, nonché materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente.

Il 29enne ed il 26enne sono stati così arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione della competente A.G., sono stati associati presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari.

Le sostanze stupefacenti rinvenute, nei prossimi giorni, verranno analizzate dal laboratorio della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Bari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai carabinieri

">