Taras
Flashnews: 11 dicembre 2018
San Giovanni Rotondo: incendio in casa, morto 26enne disabile

Nel centro storico. Il sindaco: necessario un distaccamento dei vigili del fuoco

Flashnews: 11 dicembre 2018
Bari: sequestrata la sede di Casapound

Inchiesta su aggressione ad esponenti della sinistra a fine settembre. Ventotto indagati per riorganizzazione del partito fascista


Delitto Sarah Scazzi: Corte europea dei diritti umani, ammissibile il ricorso di Sabrina e Cosima avverso le condanne all’ergastolo

Istanza presentata dal professor Coppi che difende le due donne in carcere a vita per l'assassinio di Avetrana

Impugnata la sentenza di Cassazione. Assenza di contraddittorio, menomazione del diritto di difesa. La corte di giustizia europea ha dichiarato ammissibile il ricorso e lo inoltra, dunque, alla Grande Camera il cui giudizio è poi inappellabile. Qualora dovesse essere considerato fondato, si potrebbe perfino arrivare alla revisione del processo.

Cosima Serrano e Sabrina Misseri, mamma e figlia, rispettivamente zia e cugina di Sarah Scazzi, hanno ora un briciolo di speranza. Il professor Franco Coppi, loro difensore, ha ottenuto l’ammissibilità del ricorso, cosa che non era per nulla facile, in sede di Corte europea. Le due donne sono condannate all’ergastolo per l’assassinio, risalente al 26 agosto 2010, di Sarah Scazzi. Il delitto di Avetrana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Istanza presentata dal professor Coppi che difende le due donne in carcere a vita per l'assassinio di Avetrana

">