L'arca

vendesib

Tag: scuola

Andria: accusa, bambini maltrattati. Arrestata maestra, è ai domiciliari A Lecce avviso di chiusura delle indagini nei confronti di una maestra d'asilo

maestra andria
Una maestra di seconda elementare, Filomena Cusmai, 52 anni, è stata arrestata dalla polizia ad Andria. L’accusa nei suoi confronti è quella di maltrattamenti nei confronti degli alunni, maltrattamenti fatti di offese e di percosse. Ciò, secondo l’accusa, che è corredata, stando agli investigatori, di immagini. La donna è ai domiciliari. Delle ultime ore è un’altra notizia su presunti casi di maltrattamenti nei confronti dei bambini: avviso di chiusura delle indagini per una maestra d’asilo sessantenne che, secondo l’accusa, ha… Leggi tutto »

Bitonto: regalo del Senato agli studenti. Con gli insegnamenti sulla Costituzione, la chiavetta usb. Prodotta in Cina Incongruenza segnalata dal preside dell'European language school, Domerio Mundo. Capitata a tutti i ragazzi delle scuole che hanno partecipato al progetto sulla Carta costituzionale

costituzione chiavetta
Leggi tutto »




A Brindisi e Mesagne il ricordo di Melissa Bassi Terzo anniversario della morte della sedicenne per l'ordigno fatto esplodere vicino alla scuola "Morvillo Falcone"

melissa bassi
Alle otto del mattino, circa, del 19 maggio 2012, Melissa Bassi fu uccisa dall’esplosione. Stava andando a scuola. Alcune sue compagne rimasero ferite; anche gravemente. Melissa Bassi, 16 anni, fu vittima dell’attentato vicino alla scuola “Morvillo Falcone” di Brindisi, un atto compiuto, secondo la condanna processuale, da Giovanni Vantaggiato. Melissa Bassi è stata ricordata, a tre anni dalla sua morte, Melissa Bassi è stata ricordata a Brindisi e nel suo paese di origine, Mesagne.… Leggi tutto »




Martina Franca: prova d’orchestra, alle elementari. La buona scuola c’è già La "Giovanni XXIII" si prepara al concorso nazionale Abbado: nel corridoio davanti alle aule si registra il video

orchestra Giovanni XXIII
L’idea, in origine, era quella di raccontare il successo dell’orchestra scolastica al concorso di Campobasso. Parlandone con i responsabili, peraltro, era venuto fuori che l’indomani, quella stessa orchestra scolastica avrebbe registrato il video da mandare al concorso Abbado, concorso nazionale, fra tutte le scuole d’Italia cioè, di ogni ordine e grado. Indetto dal ministero. E allora, alla registrazione, bisognava esserci. Saltiamo, dunque, all’indomani. Via via, nella sala registrazione, che poi altro non è se non il corridoio davanti ad alcune… Leggi tutto »

taras

—Scuola: due giorni di blocco degli scrutini— Le date varieranno da regione a regione. Il 7 giugno manifestazione nazionale. Agitazione indetta da Cobas contro la riforma voluta dal governo. Il garante degli scioperi: blocco illegale

No Picture
Leggi tutto »

Scuola, oggi sciopero nazionale Cobas: si protesta per gli Invalsi Progetto La buona scuola, domani confronto governo-sindacati

squola
Oggi lo sciopero è organizzato dai Cobas. Tema principale della protesta, i test Invalsi. Si tratta, nel settore della scuola italiana, del secondo sciopero nel giro di una settimana, dopo quello per protestare contro il progetto governativo La buona scuola. A questo riguardo, domani è previsto un confronto governo-sindacati.… Leggi tutto »




Puglia, elezioni regionali e sciopero nella scuola: Rossi, “la scuola di Renzi ed Emiliano è buona solo per gli hashtag” L'altra Puglia, comunicato del candidato alla presidenza dellA Regione

Riccardo Rossi foto2 1
Di seguito un comunicato diffuso da Riccardo Rossi, candidato alla presidenza della Regione Puglia: “Dirigenti, insegnanti, studenti, genitori e lavoratori della scuola di tutta Italia, oggi, hanno sfiduciato Renzi e la sua cieca visione della scuola, buona solo per gli hashtag”. Così Riccardo ROSSI, candidato alla presidenza della Regione per la lista L’ALTRA PUGLIA, tra i ventimila che oggi sono scesi in piazza a Bari contro la riforma della scuola proposta dal governo. “L’ALTRA PUGLIA, oggi e fino all’ultima… Leggi tutto »

Scuola: sciopero nazionale. Manifestazione a Bari Anche nelle altre città pugliesi, come nel resto d'Italia, la protesta contro il progetto di riforma voluto dal governo Renzi

squola
Il ministro Boschi ha detto che se ne può anche riparlare. Il ministro Giannini però aveva dato perfino degli squadristi, a insegnanti precari che protestavano. Oggi protesta la scuola, in tutta Italia. Sciopero nazionale. Cortei nelleprincipali città, fra cui Bari dove, promettono i manifestanti, “bloccheremo la città”. Attesi settanta pullman, ad esempio, nel capoluogo pugliese. Anche nelle altre città e nei centri della regione, come in tutto il Paese, lo sciopero contro quella che il governo Renzi ritiene la buona… Leggi tutto »

Ostuni: per la caduta dell’intonaco alla scuola “San Giovanni Bosco”, niente lezioni in quattro aule Il crollo la scorsa notte. Nessun ferito. Venti giorni fa il crollo di calcinacci dal soffitto di un'aula alla "Pessina", rimasero lievemente feriti due bambini e una maestra

ostuni
Il sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, ha disposto la chiusura di quattro aule della scuola “San Giovanni Bosco”. Dopo la caduda di intonaco in una delle stanza, il provvedimento del primo cittadino è motivato dall’ipotetica perdita di acqua dalla conduttura dell’istituto. La scorsa notte la caduta dei calcinacci: nessun ferito dunque. Per Ostuni è il secondo caso in venti giorni, dopo quanto accaduto il 13 aprile alla “Pessina”. In quel caso, in II E, rimasero feriti lievemente due bambini di… Leggi tutto »

Ostuni: cade intonaco in un’altra scuola, la “San Giovanni Bosco”. Nessun ferito Dopo la "Pessina" nuovo episodio di carenze strutturali degli edifici scolastici nella città bianca

ostuni
Stavolta non è rimasto ferito nessuno perché la caduta di calcinacci è avvenuta di notte. Ma è il secondo caso, a Ostuni, nel giro di venti giorni. La scorsa notte, alla scuola media “San Giovanni Bosco” della città bianca, caduta di calcinacci in un’aula, appunto vuota dato l’orario. Il 13 aprile, dal tetto di una classe alla “Pessina” si staccarono calcinacci e due bambini, con una maestra, rimasero lievemente feriti.… Leggi tutto »

Taranto: federazione degli studenti, adesione allo sciopero di martedì. “Riforma sì ma non così” Il 5 maggio al fianco dei docenti contro il progetto della (sedicente, per chi la contesta) buona scuola di Renzi

federazione degli studenti
Di seguito un comunicato diffuso dalla federazione degli studenti di Taranto: La Federazione degli Studenti di Taranto è pronta a mobilitarsi ancora. Questa volta però, non saremo soli in questa iniziativa di lotta per il progresso. Il 5 Aprile l’intero mondo della scuola si fermerà per chiedere un reset di quella che è la scuola italiana, e, in particolare, quella della Buona Scuola di Renzi. Per la prima volta dopo anni studenti e insegnanti sono uniti per chiedere un vero… Leggi tutto »

Taranto: buona scuola? Mica tanto, ecco il flashmob Anche nella città ionica la protesta degli insegnanti come nel resto d'Italia

taranto flashmob contro buona scuola
Taranto (foto) come Bari, le altre città pugliesi, Roma, tutte le altre città d’Italia. Gli insegnanti fanno il flashmob in tutto il Paese per protestare contro il progetto della buona scuola, progetto del governo. Buona scuola mica tanto, dunque, secondo la protesta dei docenti.… Leggi tutto »

Ostuni: i bambini della “Pessina” tornano a scuola. In cinque scuole e con i doppi turni Il plesso sarà pronto nel primo periodo del prossimo anno scolastico: è chiuso dopo il crollo di nove giorni fa, due bimbi e una maestra rimasero lievemente feriti

foto scuola ostuni
Si torna a scuola, oggi. Anzi in cinque scuole. E per centinaia di bambini sarà doppio turno. I 687 piccoli allievi della scuola elementare “Pessina” di Ostuni hanno fatto più di una settimana di vacanza forzata, dopo il crollo di intonaco che il 13 aprile ferì lievemente una maestra e due bambini della seconda E. Cinque plessi ospiteranno gli alunni: per 250 bimbi circa ci sarà la necessità del doppio turno per fare fronte all’emergenza.… Leggi tutto »

Martina Franca: mensa scolastica, “se il fine della buona politica è il servizio a chi giova non vedere i disservizi?” Lettera del comitato spontaneo di genitori

mensa scolastica
Di seguito un comunicato diffuso dal comitato spontaneo dei genitori dei bambini frequentanti la mensa scolastica di Martina Franca; Cui prodest? Affermavano i latini, a chi giova la fermezza di questa amministrazione Comunale che rimane cieca e sorda alle molteplici testimonianze di genitori, i quali, con numerose prove testimoniali, stanno cercando con abnegazione di far comprendere che la salute dei propri figli non si baratta in nessun modo con dogmi ideologici e burocrazia senza scrupoli. Se il fine della politica,… Leggi tutto »

Ostuni, crollo a scuola: stamattina conferenza di servizi, oggi pomeriggio consiglio comunale d’urgenza

foto scuola ostuni
Il sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, ha convocato per stamani una conferenza di servizi. Vanno individuati gli edifici per ospitare i 687 bambini della “Pessina” dopo il crollo di intonaco di lunedì. Va riorganizzata l’attività didattica. Alle 16, seduta d’urgenza del consiglio comunale. Sono cinque gli indagati, fra tecnici e imprenditori, per il crollo di Ostuni. Lesioni e crollo colposo, le accuse. (foto: fonte ostuninews.it)… Leggi tutto »

Bisceglie: botte ai bambini, maestra condannata a tre anni di carcere e cinque di interdizione dai pubblici uffici Sentenza di primo grado. Luigina Iovine venne arrestata nel 2014 dopo le denunce di vari genitori

sentenza
Luigina Iovine, maestra 61enne, è stata condannata oggi, primo grado, a tre anni di reclusione e cinque di interdizione dai pubblici uffici. L’anno scorso, il 4 aprile 2014, l’insegnante fu arrestata in flagranza di reato per maltrattamenti nei confronti dei bambini di scuola dell’infanzia. Dopo le denunce di alcuni genitori, gli investigatori piazzarono delle videocamere nei locali della scuola e vennero immortalate le violenze ai bimbi. Oggi il giudice per l’udienza preliminare di Trani ha sentenziato nei confronti della maestra.… Leggi tutto »

Squinzano: distacco di intonaco a scuola, nella palestra consegnata tre mesi fa Nella notte

noi notizie logo
Scuola “Don Bosco” di Squinzano. Scuola elementare. Nella notte, dal muro della palestra, si sono staccati frammenti di intonaco. Dopo il caso grave e clamoroso della scuola di Ostuni, dunque, non si ferma la serie di episodi con l’edilizia scolastica che fa parlare di sé in tema di cronaca. Non è successo niente nella palestra perché, appunto, non c’erano persone. La replica è stata rischiata, rispetto a Ostuni. Come a Ostuni, la struttura era stata rimessa a nuovo da poco… Leggi tutto »

Ostuni, crollo a scuola: cinque indagati Tecnici e imprenditori

foto scuola ostuni
Roberto Melpignano, capo dell’ufficio tecnico comunale; Salvatore Molentino, direttore dei lavori (entrambi ostunesi); Michele Fuzio, ingegnere collaudatore, di Bari; Vito Urgesi, di Ceglie Messapica, e Palmiro Brocca, di Lecce, dirigenti delle aziende che si sono occupare in varie riprese dei lavori. Sono i cinque indagati per il crollo di intonaco in un’aula della scuola elementare “Pessina” di Ostuni. Due bambini e una maestra lievemente feriti. (foto: fonte ostuninews.it)… Leggi tutto »

—Olbia come Ostuni: lampada si stacca dal soffitto in una scuola— Nessun ferito per la caduta

No Picture
Leggi tutto »

Ostuni, crollo a scuola: cinque denunce. Lesioni e crollo colposo, le accuse Il sindaco: ci costituiremo parte civile. Entrambi i bambini feriti sono tornati a casa. Provincia di Taranto: progetti e finanziamenti per l'edilizia scolastica

foto scuola ostuni
Cinque denunce e cinque denunciati non sono la stessa cosa. Tant’è che, a fronte di cinque denunce da parte degli investigatori, e sul tavolo della procura brindisina, non c’è nessun iscritto nel registro degli indagati finora. Non ci sono avvisi di garanzia. Però ci sono le accuse, lesioni e crollo colposo, e le segnalazioni su cinque posizioni, in conseguenza delle audizioni dopo il crollo dell’intonaco in un’aula della scuola elementare “Pessina”, ieri a Ostuni. Crollo avvenuto mentre era in corso… Leggi tutto »