L'arca

Electronics Time


Operazione contro la sacra corona unita nel brindisino: 46 arresti I nomi degli arrestati

manette

Operazione delle forze dell’ordine contro la sacra corona unita stamattina. Nel brindisino sono state arrestate 46 persone, c’è anche un sequestro di beni per un milione di euro. Secondo gli inquirenti, finanziavano con l’attività malavitosa, e in particolare con lo spaccio di droga, anche il sostentamento dei loro compagni arrestati e delle famiglie.

I nomi di arrestati e altri indagati (fonte nuovoquotidianodipuglia.it):

In carcere sono finite 33 persone:
– Giampiero Alula, detto Boban, 35enne di San Pietro Vernotico;
– Antonio Bonetti detto Elio, 34enne di San Pietro Vernotico;
– Davide Bonetti, 37enne di San Pietro Vernotico;
– Simone Contaldo, 28enne di San Pietro Vernotico;
– Mario Conte, detto Piu Piu, 32enne di San Pietro Vernotico;
– Domenico D’Agnano, detto Nerone, 45enne di San Pietro Vernotico;
– Alfredo Epifani, 26enne nato a Campi Salentina residente a San Pietro Vernotico;
– Sebastiano Esposito, detto Babà, 35enne di San Pietro Vernotico;
– Luca Ferì, 28enne di Torchiarolo;
– Cosimo Fina detto Lu biondu, 43enne di San Pietro Vernotico;
– Pamela Fortunato, 26enne di San Pietro Vernotico;
– Francesco Francavilla, 33enne di Cellino San Marco;
– Filippo Griner detto Tyson, 31enne di Andria;
– Donato Claudio Lanzillotti, 29enne di Carovigno;
– Giuseppe Litti, 30 anni, di San Pietro Vernotico;
– Giuseppe Maggio, 29enne di San Pietro Vernotico;
– Antonio Orofalo, 28 anni, di San Pietro Vernotico;
– Silvestro Orofalo, 47 anni, di Cellino San Marco;
– Raffaele Renna detto Puffo, 34 anni;
– Fabio Rillo, 31 anni di Brindisi;
– Maria Carmela Rubini, 38enne di San Pietro Vernotico (zia di Raffaele Renna);
– Antonio Saponaro, 22enne di San Pietro Vernotico;
– Pietro Saponaro detto Pitruzzu, 40enne di San Pietro Vernotico;
– Maurizio Screti detto Mau, 27enne di San Pietro Vernotico;
– Salvatore Sergio detto Rino, 38enne di Andria;
– Jonni Serra detto Pecora, 39enne di Campi Salentina residente a San Pietro Vernotico;
– Ivan Spedicati, 23 anni, di San Pietro Vernotico;
– Carmela Tafuro detta Denise, 23 anni di San Pietro Vernotico;
– Cosimo Talò, 42enne di Cellino San Marco;
– Cristian Tarantino, 25 anni di San Pietro Vernotico;
– Tonio Tauro, 50 anni, di Campi Salentina;
– Maurizio Trenta, 39enne di San Pietro Vernotico;
– Vincenzo Vaccina, 31enne di Andria.

Ai domiciliari sono finiti invece in 12:
– Pierluigi Andriani, 25 anni di San Pietro Vernotico;
– Marco Asuni, 52enne di San Pietro Vernotico;
– Roberto Colagiorgio, 32enne di Surbo;
– Andrea Conte, 23 anni di San Pietro Vernotico;
– Lucia Grassi, 22 anni di San Pietro Vernotico;
– Alessandro Guido, 30 anni, di Squinzano;
– Sabino Roberto, detto Ravanidde, 41enne di Andria;
– Ottavio Saponaro, 40enne di San Pietro Vernotico;
– Vittorio Seccia, 52 anni, di Cerignola;
– Antonia Serra, 64 anni, di San Pietro Vernotico;
– Alessandro Spedicati, 27 anni, di Surbo;
– Debora Valzano detta Cassapanca, 26 anni, di Squinzano (Lecce).

Sono 19 gli indagati a piede libero: Simona De Pascalis, Raffaella Malatesta, Gianluca Prefetto, Massimo Spedicati, Stefano Nuzzaci, Giovanni Mariano, Patrizia Piccinni, Roberto Candita, Roberto Napoletano, Saverio Palma, Massimiliano Perrone, Giuseppe Vitale, Giovanni Maiorano, Antonio Protopapa, Ester Carlà, Cosimo Candita, Cristian Cappilli, Giuseppe Attanasio, Maria Soria Cuna.




endsac noinotizie2

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *