Taras
Festa del cioccolato
Flashnews: 21 gennaio 2019
Specchia: caduto dal tetto del capannone, morto 72enne

Donato Lucatelli stava ispezionando infiltrazioni d'acqua


Monopoli: allarme xylella, oggi il corteo di produttori di olio e comitati. Adesione di sindaci

Il batterio killer degli ulivi dal Salento è arrivato alla piana monumentale e non si ferma

Il primo albero infetto rinvenuto in territorio di Monopoli si trova nella piana monumentale degli ulivi. Dunque il batterio killer che mette ormai da anni a dura prova il Salento, dopo la valle d’Itria è arrivato ancora più su e non si ferma, nella falcidie di ulivi.

dav

Oggi gli agricoltori e i produttori di olio, con i comitati e il sostegno dei sindaci, scendono in piazza a Monopoli. Giungono, se non da tutta la Puglia, quasi. Chiedono tutele per il patrimonio olivicolo e per un settore dell’economia in enorme difficoltà. Chiedono un’azione di contrasto alla xylella diversa dall’inefficace (e ondivaga, nel tempo) serie di misure adottate fin qui.

Dalla comunicazione relativa alla manifestazione:

L’appuntamento è fissato alle ore 10 in via Ippolito Nievo (parcheggio zona Pantano) dove si raduneranno decine di trattori che, dopo aver attraversato via Marina del Mondo, via Fiume, via Camicia, via Pirrelli e via Umberto, stazioneranno in piazza Vittorio Emanuele II. Sul palco allestito in piazza, a partire dalle ore 11, si alterneranno gli interventi dei partecipanti.

«Invito tutti a partecipare. Non solo i cittadini di Monopoli ma anche quelli dei paesi vicini e, perché no, di tutta la Puglia. Perché il problema Xylella interessa tutti e mette a repentaglio il futuro agricolo, economico e turistico di questa regione così come l’abbiamo conosciuta fino ad oggi. Domenica saremo in piazza per esprimere una idea comune di chi dice “SÌ al paesaggio, alla produttività e alla scienza”», afferma Angelo Annese sindaco di Monopoli.

sdr


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il batterio killer degli ulivi dal Salento è arrivato alla piana monumentale e non si ferma

">