Velga

Electronics Time

Tag: Carovigno

Torre Guaceto: dall’incontro un’ipotesi di soluzione agli scarichi del depuratore

L'Acquedotto pugliese prospetta lo scarico in un modo diverso. Pensarci prima no?

L’Acquedotto pugliese ha proposto una soluzione per gli scarichi del depuratore di Carovigno, che attualmente finiscono a Torre Guaceto. Una soluzione che magari poteva essere pensata prima, cioè sversare da un’altra parte, visto che Torre Guaceto è oasi, patrimonio di rilievo internazionale. All’incontro svoltosi alla Regione Puglia, comunque, è stata evidenziata l’ipotesi progettuale: trincee drenanti disperdenti, sul suolo e nelle parti superficiali del sottosuolo. Dire anche bravi, magari, viene difficile. Potevano pensarci prima. E la realizzazione dell’alternativa non sarà cosa… Leggi tutto »

Cellino San Marco: vende le sigarette a un minore, denunciata tabaccaia

Carovigno: auto incendiata nella notte. Oria: un arresto per droga

Di seguito alcuni comunicati diffusi dai carabinieri: A ORIA, I CARABINIERI DEL NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE DELLA COMPAGNIA DI FRANCAVILLA FONTANA HANNO ESEGUITO UN’ORDINANZA APPLICATIVA DELLA CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE EMESSA DAL G.I.P. DEL TRIBUNALE DI BRINDISI NEI CONFRONTI DI LAMARMORA COSIMO, CLASSE 1980 DEL POSTO. IL PROVVEDIMENTO SCATURISCE DALLA RISULTANZE INVESTIGATIVE DEI MILITARI OPERANTI, CONCORDATE DALL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA CHE HA CONFERMATO I GRAVI INDIZI DI COLPEVOLEZZA A CARICO DELL’UOMO, PER VARI EPISODI DI DETENZIONE E SPACCIO DI IMPRECISATI QUANTITATIVI DI… Leggi tutto »

Audi

Carovigno: sabotato il depuratore che sversa a Torre Guaceto

Il nuovo impianto consortile

“Un gravissimo sabotaggio ad opera di ignoti che hanno impedito al refluo trattato dall’impianto il regolare deflusso nella condotta premente dello scarico, chiudendo due saracinesche a monte e valle di un attraversamento ferroviario e tagliando la parte superiore della campana”. Questo è successo secondo la denuncia dell’Acquedotto pugliese. Dunque, chiuse due saracinesche, è stato sabotato ieri nel tardo pomeriggio il nuovo depuratore consortile di Carovigno, che sversa nell’oasi di Torre Guaceto. Si è lavorato fino a notte per scongiurare, secondo… Leggi tutto »




Carovigno: rapinata in strada da un uomo armato di coltello

Torchiarolo: in due, armati di pistola, tentano di rapinare una donna

Di seguito alcuni comunicati diffusi dai carabinieri: I carabinieri della Stazione di Carovigno hanno avviato le indagini tese all’identificazione di un ignoto malfattore che, nella serata del 24 settembre, armato di coltello, dopo aver avvicinato una donna lungo una via del centro, sotto la minaccia dell’arma si è fatto consegnare la borsa in suo possesso, contenente la somma contante di circa 20,00 euro, il telefono cellulare e alcuni documenti personali. Al termine dell’azione delittuosa, il malvivente si è dileguato precipitosamente.… Leggi tutto »

Taras

Carovigno: incendiato il portone di casa di un ristoratore. Alcune notti fa venne incendiato il portone del municipio

Indagano i carabinieri. Droga o evasioni dai domiciliari: arresti

Di seguito alcuni comunicati diffusi dai carabinieri: I carabinieri della Stazione di San Pancrazio Salentino e del Nucleo Cinofili di Modugno (BA), nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell’uso e spaccio della droga, hanno tratto in arresto in flagranza di reato GENNARI Cristian, classe 1987 del posto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane in seguito a una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 220 gr. di marijuana, suddivisa in 4 panetti… Leggi tutto »

Carovigno: incendiato la notte scorsa il portone del municipio

Con liquido infiammabile

Danni lievi, le fiamme non si sono propagate al resto. Ma l’episodio è molto grave lo stesso, perché qualcuno (stando alla ricostruzione di vigili del fuoco e carabinieri) è andato a dare fuoco al portone del municipio di Carovigno. Gettato liquido infiammabile, si è accesa la fiamma e il portone di ingresso, in legno, si è incendiato. A Carovigno è sindaco Cosimo Mele, che guida una coalizione sostenuta da liste civiche e dal Pd. Indagini in corso per stabilire se… Leggi tutto »

“Sono dell’Fbi” e minaccia i bagnanti con un fucile da sub: paura in spiaggia a Specchiolla

Marina di Carovigno. Denunciato il 38enne di Modena

Un pomeriggio di paura per i turisti di Specchiolla, marina di Carovigno. Un uomo di 38 anni, a sua volta turista, di Modena, ha minacciato con una pistola scacciacani e un fucile da sub le persone presenti in spiaggia. I bagnanti hanno però chiamato i poliziotti, dopo che il 38enne ha detto di appartenere all’Fbi e ha iniziato a dare in escandescenze, al rifiuto di un’altra persona di dargli le chiavi della macchina per il tempo di un’immersione. Il turista… Leggi tutto »

—Linea ferroviaria Bari-Lecce bloccata fino a notte dopo un incidente a Carovigno—

Uomo travolto da un treno. Almeno dieci corse annullate e sostituite con il servizio in pullman. Circolazione dei treni ripresa all'alba

No Picture
Leggi tutto »

Chiamale irrevocabili: il sindaco di Carovigno ritira le dimissioni dopo quattro giorni

Cosimo Mele le aveva rassegnate venerdì. Ha anche riassegnato le deleghe agli assessori

Il sindaco di Carovigno, Cosimo Mele, ha ritirato le dimissioni. Le aveva date venerdì, originate da contrasti in seno alla maggioranza. Venerdì erano irrevocabili. Mele ha già riassegnato le deleghe agli assessori.… Leggi tutto »

Carovigno: si è dimesso il sindaco

Mimmo Mele ha ceduto ai contrasti insanabili nell'amministrazione

Mimmo Mele, sindaco di Carovigno, si è dimesso. L’ex parlamentare (ci fu anche una vicenda a luci rosse che lo coinvolse) ha detto basta alle continue e ormai insanabili frizioni in seno alla coalizione che finora lo ha sostenuto. Finora e con sempre maggiori problemi. Venti giorni di tempo per un passo indietro, in caso contrario sarà definitiva la decisione e ci sarà praticamente un anno di commissario prefettizio fino alle prossime elezioni.… Leggi tutto »

Brindisi: stalking, fa arrestare l’ex marito durante il processo

Accusa: più di quattromila messaggi, pedinamenti, lesioni

Il processo era per stalking, stamani, dinanzi al giudice Genantonio Chiarelli. Oggi l’ex marito, però, è stato arrestato perché, nonostante fosse sotto processo e nonostante la misura dei divieto di avvicinare l’ex moglie in alcun modo, la donna ha riferito che gli ultimi messaggi del 53enne risalgono a tre giorni fa. E ora l’uomo è ai domiciliari. Quattro anni di molestie, secondo l’ex moglie: più di quattromila messaggi, pedinamenti, alcune circostanze in cui si sono anche verificate lesioni, questa l’accusa.… Leggi tutto »

I sindaci di Brindisi, Carovigno, Mesagne e San Vito dei Normanni contro la discarica

Ricorso al Tar

Brindisi, Carovigno, Mesagne e San Vito dei Normanni. Non vogliono la discarica Formica, in cui si smaltiranno i rifiuti del territorio. Incontro fra i quattro sindaci a Brindisi e gli altri tre hanno deciso di sostenere il ricorso al Tar di Bari già presentato da Mimmo Consales, sindaco brindisino. Il tribunale amministrativo regionale esaminerà il ricorso il 9 aprile. Contestata l’autorizzazione regionale, per quella discarica, autorizzazione che secondo i quattro sindaci non tiene conto della valutazione di rischio sanitario.… Leggi tutto »

Carovigno: barista costretta alle dimissioni, datore di lavoro a processo

Deve rispondere di estorsione

Il giudice per l’udienza preliminare di Brindisi ha rinviato a giudizio il titolare di un esercizio pubblico di Carovigno. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe costretto una sua dipendente, barista, a dimettersi, altrimenti non le avrebbe corrisposto il denaro da lei richiesto perché retribuzione per il suo lavoro. La giovane donna ha già avuto la meglio in sede di giudice del lavoro, per il riconoscimento del trattamento di fine rapporto e per le differenze retributive. Proprio il giudice del lavoro ha trasmesso… Leggi tutto »

San Vito dei Normanni: arrestato con l’accusa di avere violentato la figlia

E per maltrattamenti alla moglie

Un quarantaseienne di San Vito dei Normanni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di avere violentato ripetutamente la figlia. Inoltre, dalle indagini dei militari, sono emerse secondo l’accusa le prove di maltrattamenti nei confronti della moglie. Quanto contestato all’uomo (le cui generalità non sono state diffuse) è riferito al periodo fra il 2012 e il 2013. Il quarantaseienne è stato rinchiuso in carcere a Brindisi. I carabinieri di Carovigno hanno invece eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di… Leggi tutto »

Carovigno: buttavano eternit in un terreno, un arrestato e un denunciato

Uno dei due era ai domiciliari, ora in carcere

Con un autocarro avevano trasportato pannelli contenenti eternit fino a un terreno in contrada Colacavallo, a Carovigno. In quel terreno, stavano gettando l’eternit, rifiuto di estrema pericolosità. Sono stati colti in flagrante dai carabinieri che li hanno denunciati. Si tratta di un trentaseienne, di cui sono state diffuse solo le iniziali, L. M., e un quarantaseienne, Cosimo Greco, che è finito in carcere a Brindisi per evasione dai domiciliari.… Leggi tutto »

Ricatto hard all’ex deputato: due condannati

Il festino con Cosimo Mele, sette anni fa

Francesca Zenobi, una delle partecipanti al festino con l’ex deputato Cosimo Mele, è stata condannata a venti mesi. Condannato a un anno e otto mesi anche l’avvocato Emanuele Antonaci. Il senso del ricatto hard, secondo la sentenza di primo grado del giudice monocratico di Roma, è quello di un pagamento in denaro, centomila euro, o una raccomandazione alla Rai o a Mediaset, perché la Zenobi non desse una versione dei fatti sfavorevole a Mele. L’ex parlamentare e attuale sindaco di… Leggi tutto »

Fasano: parti di auto rubata a Noci dieci anni fa, un denunciato

Trovata a rubare in una casa a Carovigno: arrestata. Ostuni: ubriaca al volante, denunciata

Il trentacinquenne C.M. di Fasano è stato fermato dai carabinieri, mentre era alla guida della sua macchina, e al controllo il militari hanno verificato che il libretto dell’auto era di una macchina rubata a Noci il 20 novembre 2004. Poi, altra verifica, anche gli interni sono di quella macchina rubata circa dieci anni fa. Il conducente è stato denunciato. Così come è stata denunciata a Ostuni una ragazza di 27 anni, ubriaca alla guida. I controlli dei carabinieri hanno fatto… Leggi tutto »

Manomissioni di contatori: Carovigno e Villa Castelli, denunce

Luce e acqua

A Carovigno i carabinieri hanno denunciato un quarantenne, con le accuse di furto, ricettazione, contraffazione. Lo hanno colto con il contatore dell’Enel manomesso, con danneggiamento dei sigilli, in un’abitazione occupata abusivamente a Serranova. Si stima in tremila euro il danno arrecato alla compagnia elettrica. Da Carovigno a Villa Castelli, dalla luce all’acqua: denunciato un cinquantaduenne per la manomissione del contatore dell’acquedotto. Anche in questo caso, sigilli manomessi e nessun consumo d’acqua registrato, benché effettuato. Danno economico in via di quantificazione.… Leggi tutto »

Carovigno, caso Cicciolina: il sindaco revoca l’assessore

Cosimo Mele rimuove Maria Pascale

Ieri avevamo raccontato dell’aria di crisi a Carovigno (Br) a causa di una manifestazione promossa da un’amministratrice comunale.Di seguito, nella notizia dell’agenzia Ansa, l’evoluzione della vicenda: Il sindaco di Carovigno, Mimmo Mele, travolto nel 2007 da uno scandalo a luci rosse quando era parlamentare dell’Udc, ha revocato la delega all’ assessore alla Cultura del suo Comune Maria Pascale che aveva organizzato un evento di beneficenza cui avrebbe dovuto partecipare l’ex pornodiva Ilona Staller, alias Cicciolina. Si trattava di un iniziativa… Leggi tutto »

Carovigno, tira aria di crisi al Comune: motivo, Cicciolina

L’amministrazione comunale di Carovigno, provincia di Brindisi, sembra navigare, come si usa dire, a vista. Il sindaco di Carovigno è Cosimo Mele (si ricorderà, a parte le capacità di amministratore pubblico, anche un episodio in un albergo romano, quando era deputato). Il quale non ha gradito una certa evoluzione nell’organizzazione di una manifestazione prevista per il 14 dicembre. La manifestazione si intitola “Il gigante e il bambino”. Madrine, Serena Grandi e Ilona Staller. Al sindaco la cosa non è andata… Leggi tutto »