Velga

Electronics Time


#Weekhero/Arrivano le ragazze. La nazionale di calcio femminile conquista i quarti di finale e anche Raiuno. Oggi la sfida contro l’Olanda a 19 anni esatti da quella epica (maschile) degli Europei 2000 Ogni sabato alla ricerca di un eroe che ci ricordi che a volte un atto eroico consiste semplicemente in un cambio di prospettiva.

Nazionale femminile

di Angela Maria Centrone

Sono un po’ di settimane che le ragazze del calcio italiano ci fanno esultare e ci fanno sperare laddove gli uomini hanno fallito. Prima le qualificazioni, poi le grandi performance contro Australia, Brasile e Cina. Oggi si disputa una sfida storica per la nostra nazionale: Italia contro Olanda giocano i quarti di finale. Ma comunque andrà le azzurre hanno vinto.

Guidate dal CT Milena Bertolini, Sara Gama e company hanno esordito in questo mondiale con una straordinaria partita contro l’Australia, captando l’attenzione di un Paese in cui il calcio – guardarlo, commentarlo, giocarlo –  è prerogativa maschile. Si sono tessute lodi, sono volate critiche e ci sono stati commenti molto stupidi riguardo l’orientamento sessuale delle giocatrici. Ma le ragazze sono rimaste concentrate e hanno superato la fase iniziale dei Mondiali di Francia arrivando agli ottavi e battendo la Cina. Oltre a guadagnarsi i quarti di finale, in queste settimane le azzurre si sono guadagnate la diretta su Raiuno, fatto senza precedenti nel calcio femminile, conquistando anche un ottimo share di pubblico.

Oggi alle 15 si disputa Italia vs. Olanda. Una sfida che, almeno nel calcio maschile, ci porta alla mente la semifinale degli Europei 2000, che si giocò esattamente 19 anni fa. Era il 29 giugno del 2000 e Toldo fu l’uomo del match. 

Forse il calcio declinato al maschile, considerate le vicende degli ultimi anni in Italia e la non qualificazione agli scorsi Mondiali di Russia, dovrebbe prendersi un momento di riflessione, magari guardando giocare le colleghe. Guardando la loro grinta, il loro impegno e la loro determinazione. Forse l’Italia oggi dovrebbe fermarsi tutta, come accade per i Mondiali maschili, perché arrivano le ragazze e hanno bisogno del tifo del proprio Paese! 




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *