Velga

Electronics Time

Tag: Ilva

Telefonata Vendola-Archinà: il relatore speciale Onu, “stampa italiana in posizione di debolezza” "in altre parti del mondo nessuno strapperebbe il microfono dalle mani di un giornalista"

ilva
Oggi a Roma ha tenuto una relazione Frank La Rue, relatore Onu sulla protezione e protezione del diritto alla libertà di stampa. Ha definito incostituzionale il provvedimento dell’autorità garante per le comunicazioni in Italia, riguardo al diritto d’autore online, e ha parlato di molte altre cose. Alla fine ha risposto a una domanda di una giornalista de Il Fatto Quotidiano sul caso Vendola-Archinà, con la pubblicazione della telefonata del presidente della Regione Puglia al dirigente Ilva: “credo che la stampa… Leggi tutto »

gwf1

Ilva: Report, stasera “Patto d’acciaio” alle 21,05 su Raitre

ilva
Dopo una settimana rispetto alla prima programmazione, arriva in tv l’attesa inchiesta di Report sull’Ilva. La trasmissione di Raitre (ore 21,05) manda in onda “Patto d’acciaio” e, rispetto a una settimana fa, c’è stato pure il caso Vendola-Archinà, poi il caso Stefàno-Archinà, poi oggi il caso Vendola-Ferrante, con nuove intercettazioni telefoniche, stavolta fra il presidente della Regione e quello dell’Ilva. La scorsa settimana, a causa di una diffida presentata da due confraternite tarantine, l’inchiesta non andò in onda. Ma oggi… Leggi tutto »




Certo che Archinà al telefono era molto impegnato: altra intercettazione, c’è il sindaco di Taranto Caso-Ilva: pubblicata dal Fatto quotidiano

ippazio stefàno
Periodo del referendum per la chiusura dell’Ilva voluto dall’associazione “Taranto futura”. Telefonata del 29 ottobre 2010, si sente il sindaco Ippazio Stefàno dire a Girolamo Archinà, responsabile delle relazioni istituzionali Ilva, “va bene va bene, tranquilli”. Argomento di discussione: il fatto che all’Ilva quel referendum non sarebbe andato molto bene. Quel referendum cittadino il cui svolgimento sarebbe stato deciso dal Comune. L’intercettazione è stata pubblicata dal Fatto quotidiano, pochi giorni dopo quella fra Vendola e Archinà. Telefono bollente il suo,… Leggi tutto »

gwf2




Chiarelli su pubblicazione telefonata Vendola-Archinà "Clima di scandalosa ilarità"

chiarelli 1
Di seguito una dichiarazione del parlamentare Gianfranco Chiarelli: “Per quanto i contenuti fossero già noti, così come da tempo acclarata la doppia morale del governatore Vendola, ascoltare la registrazione telefonica pubblicata dal Fatto Quotidiano, dalla quale si comprende fino in fondo quale sia stato in questi anni il reale approccio del presidente  della regione rispetto al dramma vissuto dal territorio ionico, lascia sgomenti. A prescindere dalle responsabilità penali, che competono unicamente alla magistratura, sul piano politico, e ancor più su… Leggi tutto »

Taras

Vendola querela Dopo la diffusione della telefonata con Archinà

ilva
Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha dato mandato ai propri avvocati di sporgere querela ai responsabili dell’articolo on line pubblicato su “Il Fatto quotidiano” di oggi e ripreso da altre testate giornalistiche web. «Nell’articolo – è scritto nella nota della Regione Puglia – si racconta, in modo volgarmente strumentale, di presunte risate del Presidente suscitate dalle domande sulle morti per cancro. Come tutti invece possono tranquillamente constatare, il presidente era solo rimasto colpito dallo specifico episodio in cui… Leggi tutto »

—Intercettazioni Ilva: M5S, proviamo disgusto, Vendola si dimetta (Il Fatto quotidiano)—

No Picture
Leggi tutto »

Ilva: Vendola ride al telefono, col braccio destro di Riva, di un giornalista che chiedeva chiarezza sui tumori Luigi Abbate di Blustar, "provocatore" secondo il presidente della Regione. Video del Fatto quotidiano

ilva
Il Fatto quotidiano pubblica oggi nella sua edizione online un video: è più che altro l’audio, ciò che attira l’attenzione. Un audio risalente a una telefonata di tre anni e mezzo fa circa, luglio 2010. Il presidente della Regione Puglia chiama al telefono il dirigente Ilva, Girolamo Archinà, e ride con lui riferendosi a una vicenda del 19 novembre dell’anno prima, ma di cui lui era venuto a conoscenza da poco tempo: una domanda fatta da Luigi Abbate, un giornalista… Leggi tutto »

Ilva: liberi Florido e Conserva Erano ai domiciliari da mesi

gianni florido 1
Sono tornati in libertà l’ex presidente e l’ex assessore all’Ambiente della Provincia di Taranto, Giovanni Florido e Michele Conserva, arrestati nell’ambito dell’inchiesta per disastro ambientale a carico dei vertici dell’Ilva. Nei confronti dei due indagati, che erano agli arresti domiciliari accusati in concorso di tentata concussione e corruzione per induzione, sono scaduti i termini di custodia cautelare. (ANSA)… Leggi tutto »

Anche a Taranto c’è il mar rosso La pioggia trascina dall'Ilva le polveri di ferro

foto acciaio trasportato dalla pioggia
Questa fotografia si trova nel profilo facebook del gruppo “Sostenitori di Patrizia Todisco”. Questa fotografia è stata pubblicata per testimoniare come la pioggia abbia trascinato la polvere di ferro dallo stabilimento Ilva creando un allagamento tutto rosso in zona Croce del capoluogo ionico, sotto il nastro trasportatore che si trova fra il centro abitato e il siderurgico.… Leggi tutto »

Report: diffida, niente trasmissione sull’Ilva stasera Slitta di una settimana

ilva
Le confratetnite del Carmine e dell’Addolorata, di Taranto, hanno diffidato (secondo quanto riportato dal quotidiano Taranto Oggi). E i responsabili della trasmissione Report hanno deciso che la trasmissione “Ambiente svenduto a Taranto” in tema di Ilva e inchieste andrà in onda non stasera ma lunedì prossimo, sempre su Raitre alle 21,05. La diffida è legata ai finanziamenti per le processioni. Stasera Reoort trasmette l’inchiesta “L’insostenibile progetto”: si parla di brevetti in agricoltura. Milena Gabanelli, responsabile e conduttrice di Report, senza… Leggi tutto »

Ilva: Riva strumentalizzò la Chiesa (Cassazione) Con Capogrosso. Confermata la custodia cautelare. Sono liberi da luglio per decorrenza termini

ilva
Per la Cassazione, il patron dell’Ilva Riva e il direttore Capogrosso – liberi da luglio per decorrenza dei termini – sono pericolosi,quanto al rischio di inquinamento probatorio perché hanno cercato di coprire i reati contestati con “artifici”, “strumentalizzando a tal fine anche le istituzioni religiose”, facendo comparire nei libri contabili somme destinate alla diocesi senza dimostrarne reale consegna all’arcivescovo. Lo scrivono i supremi giudici nella conferma della custodia cautelare. (ANSA)… Leggi tutto »

Ilva: inquinamento a Taranto, emissioni Ipa stamani ben oltre i limiti di legge Denuncia di Peacelink. Ipa: idrocarburi policiclici aromatici

ilva 1
Il presidente di Peacelink Taranto, Alessandro Marescotti, ha comunicato ad Arpa Puglia che oggi a Taranto ”in situazione di calma di vento fra le ore 7.30 e le 8 i valori in concentrazione di Ipa, gli idrocarburi policiclici aromatici, oscillavano fra i 100 e i 180 ng/m3 in via Dante, nella zona Bestat”. Valori ben oltre i limiti di legge che Marescotti ha registrato con l’analizzatore Ecochem Pas 2000 CE avuto dal Rotary club Taranto, lo stesso in dotazione all’Arpa… Leggi tutto »

Taranto: oggi convegno su Ilva, organizzato dalla curia. Partecipano due ministri Messaggio del papa

ilva 1
da Adnkronos: ‘Ambiente, salute, lavoro: un cammino possibile per il bene comune’: e’ il titolo del convegno organizzato dalla curia metropolitana dell’Arcidiocesi di Taranto per il 7 novembre, in collaborazione con la Lumsa (Libera Universita’ Maria Santissima Assunta-polo didattico di Taranto), l’Universita’ degli Studi di Bari ed il Politecnico di Bari-Polo Jonico. Al centro dell’attenzione ovviamente i problemi determinati dalla presenza di alcune industrie ritenute altamente inquinanti, prima tra tutte l’Ilva. Sono previste, nella sessione pomeridiana, le relazioni del ministro… Leggi tutto »

Il gip: l’Ilva si è solo rifatta il trucco, continua a inquinare Respinta un'istanza di dissequestro

ilva 1
L’Ilva continua ad inquinare e le opere di risanamento non vanno al di là di interventi di maquillage. Lo scrive il gip di Taranto Patrizia Todisco respingendo la richiesta di dissequestro della somma di 233.193,79 euro presentata dai legali del commissario Enrico Bondi per conto di Ilva. Nel provvedimento il gip scrive che ”non risulta ancora intervenuta l’approvazione del piano industriale” e vi sono ”accertate violazioni delle prescrizioni di tutela ambientale e sanitaria”. (ANSA)… Leggi tutto »

Ilva: giovedì convegno organizzato dalla curia tarantina. Lunedì caso-Ilva a Report

ilva 1
Lunedì prossimo la puntata di Report, trasmissione di Raitre, sarà dedicata all’Ilva, ai Riva, all’inquinamento, alle inchieste. Dopodomani invece, per iniziativa della curia tarantina, la vicenda-Ilva sarà analizzata a Taranto, dal punto di vista scientifico, politico e sociale, in un convegno al quale prenderanno parte anche due ministri: Andrea Orlando (Ambiente) e Beatrice Lorenzin (Salute). L’arcivescovo Filippo Santoro in prima persona ha voluto questa analisi della situazione: ”Ci dicano se c’è una soluzione possibile” è la dichiarazione dell’arcivescovo ripresa dall’Ansa.… Leggi tutto »

Ilva: M5S, alcuni indagati hanno ancora poteri

ilva 1
Alcuni indagati nell’inchiesta a carico dell’Ilva per disastro ambientale rilasciano ancora autorizzazioni per ”discariche, inceneritori, cementifici, raffinerie, centrali elettriche”, ma soprattutto ”hanno la possibilità di influenzare la gestione delle bonifiche dove gli insufficienti, benché ‘ghiotti’, 119 milioni di euro stanziati, verranno spesi senza che le fonti inquinanti siano fermate”. Lo sottolineano in una nota i deputati e i senatori pugliesi del Movimento 5 Stelle. (ANSA)… Leggi tutto »

Inchiesta Ilva: tutti gli indagati

ilva 1
Di seguito l’elenco delle 50 persone e tre società alle quali, a vario titolo, è stato notificato l’avviso di chiusura delle indagini nell’ambito dell’inchiesta “Ambiente svenduto” condotta dalla procura della Repubblica di Taranto: Emilio Riva (1926) Nicola Riva (1958) Fabio Arturo Riva (1954) Luigi Capogrosso (1955) Marco Andelmi (1971) Angelo Cavallo (1968) Ivan Dimaggio (1969) Salvatore De Felice (1964) Salvatore D’Alò (1959) Girolamo Archinà (1946) Francesco Pervi (1954) Bruno Ferrante (1947) Adolfo Buffo (1956) Antonio Colucci (1959) Cosimo Giovinazzi (1974)… Leggi tutto »

Quindici operai Ilva intossicati stamani: fumi dopo la colata a caldo Un minuto di silenzio in memoria di Marsella, Zaccaria e Moccia, vittime di incidenti all'Ilva

ilva 1
Quindici operai dell’Ilva questa mattina sono stati portati in infermeria dopo aver avvertito sintomi di intossicazione per aver inalato fumi che si sono sprigionati dalla Siviera di emergenza della Colata a caldo dell’Acciaieria 1, probabilmente a causa di un incendio. Lo rende noto il coordinatore provinciale di Taranto dell’Usb (Unione sindacale di base) Francesco Rizzo. (nuovoquotidianodipuglia.it) Oggi, alle 9 in punto, gli operai dell’Ilva di Taranto aderenti all’Usb (unione sindacale di base) hanno osservato un minuto di silenzio in memoria… Leggi tutto »

Inchiesta Ilva: avviso a Donato Pentassuglia E anche a Vendola, Nicastro, Fratoianni, Stefàno fra gli altri

ilva 1
Nell’inchiesta “Ambiente svenduto” sono 53 gli avvisi di concluslone delle indagini da parte della procura della Repubblica tarantina. Vengono notificati da militari della Guardia di finanza. Fra gli altri “avvisati”, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il pariamentare Nicola Fratoianni, l’assessore regionale Lorenzo Nicastro e Ippazio Stefàno, sindaco di Taranto. Per la stessa vicenda finì in carcere in primavera (per la precisione, ordinanza di custodia cautelare) il presidente della Provincia di Taranto, Gianni Florido, che decise di dimettersi due… Leggi tutto »

Ilva: inchiesta chiusa, cinquanta indagati

ilva
Una cinquantina di indagati – dirigenti, politici e funzionari – e almeno tre società: ai loro difensori e rappresentanti legali la Procura della Repubblica di Taranto sta per far notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari per l’inchiesta per disastro ambientale a carico dell’Ilva. I legali di Fabio Riva – in libertà vigilata a Londra dallo scorso gennaio – hanno intanto chiesto copia delle perizie dell’incidente probatorio conclusosi il 30 marzo 2012. (ANSA)… Leggi tutto »