Velga

Electronics Time


Il contratto di sviluppo per il foggiano scontenta buona parte del foggiano

Dalla minaccia di dimissioni di 29 sindaci alla protesta che arriva dal Gargano: molti soldi ma per pochi

Ventinove sindaci di Comuni del foggiano hanno scritto al presidente della Provincia una lettera di cui, più o neno, il senso è questo: non firmare il contratto istituzionale di sviluppo o ci dimettiamo. E se la prendono anche con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che se vogliamo ha un’aggravante: lui è del foggiano e conosce bene la situazione. La ripartizione dei fondi per il Cis non è stata gradita. Molti soldi, a pochi. Questo il senso della protesta. Rincarata da quanto si lamenta in varie amministrazioni del promontorio garganico.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *