Velga

Electronics Time

Tag: Noha

Aradeo-Noha: incidente d’auto, si rompe il cuore della giovane È in condizioni gravissime. La madre in rianimazione

ospedale vito fazzi lecce
La madre 59enne è, dopo l’incidente sulla Aradeo-Noha, in rianimazione. Ed è colei che sta “meglio”. Perché le condizioni della figlia sono di estrema gravità: sottoposta da stamani a un intervento chirurgico delicatissimo per cercare di recuperare il suo cuore che si è rotto in conseguenza del sinistro. Fatto raro quanto grave. La donne sono ricoverate al “Vito Fazzi” di Lecce.… Leggi tutto »

Aradeo: auto contro muro, arrestato per omicidio stradale il fidanzato della 27enne morta Secondo l'accusa il 35enne Andrea Paglialonga era positivo ai test alcool e droga. Era alla guida dell'auto. All'alba il decesso di Valentina Magliocca

carabinieri notte
Positivo ai test alcolemici e sull’assunzione di droga. Per questo il 35enne Andrea Paglialonga, originario di Noha, è stato arrestato dai carabinieri. È ai domiciliari nella struttura sanitaria in cui è ricoverato, dopo lo schianto all’alba. Accusa: omicidio stradale. Guidava lui la macchina (che stando a resoconti giornalistici era forse sprovvista di assicurazione) andata a finire contro un muro alla periferia di Aradeo. Accaduto all’alba. Nello schianto è morta Valentina Magliocca, 27enne fidanzata del conducente.… Leggi tutto »




Aradeo: incidente, morta la 27enne Valentina Magliocca Auto contro un muro. Accaduto all'alba

incidente stradale
Valentina Magliocca morta sul colpo. L’altro ragazzo che occupava la Fiat Panda è ferito. L’auto, per cause da dettagliare, è andata a finire contro un muro. Accaduto all’alba in territorio di Aradeo, strada per Galatina. La 27enne vittima dell’incidente stradale era originaria di Aradeo e risiedeva a Noha. Aggiornamento qui: Aradeo: auto contro muro, arrestato per omicidio stradale il fidanzato della 27enne morta Secondo l’accusa il 35enne Andrea Paglialonga era positivo ai test alcool e droga. Era alla guida dell’auto. Leggi tutto »




Noha: morte dell’operaio 65enne dopo tre giorni in coma per un incidente sul lavoro, “lacrime false e retoriche” Sportello dei diritti: la riforma Fornero ha inciso su queste morti, nessuna distinzione nell'allungamento dell'età pensionabile

sportello dei diritti
Di seguito un comunicato diffuso dallo Sportello dei diritti: Troppe profonde le ferite alla testa provocate da una caduta da circa 6 metri. Cosi dopo 3 giorni di agonia ha cessato di battere il cuore dell’operaio di Noha Eugenio Coluccia, 65 anni,  rimasto grave mente ferito in un incidente sul lavoro avvenuto in via Achille Grandi ad Aradeo, quando, assieme ad altri colleghi di lavoro, stava effettuando dei lavori di riqualificazione all’interno di un cantiere edile. L’operaio si trovava ricoverato… Leggi tutto »

taras

Galatina: morte di Deborah De Lorenzis, indagato il 18enne neopatentato che guidava. Auto contro un ulivo Lo schianto mortale domenica a tarda sera. Cinque ragazzi in ospedale, due di essi in codice rosso

deborah de lorenzis 2
Indagato il diciottenne che guidava. Il neopatentato conducente della Golf che, domenica a tarda sera, è andata a schiantarsi contro un ulivo nel territorio di Galatina. Nell’incidente è morta Deborah De Lorenzis, 17 anni, di Noha: cinque feriti, fra cui due in codice rosso. I cinque sono negli ospedali di Acquaviva delle Fonti, Gallipoli, Lecce e Scorrano. Per estrarre i corpi dall’auto i pompieri dovettero tagliare in due l’albero. L’auto andava a 120 chilometri orari, lo stesso conducente, di Galatina,… Leggi tutto »

Galatina: incidente, morta Deborah De Lorenzis, 17enne di Noha. Feriti i cinque amici. Auto contro un ulivo La Golf si è schiantata sull'albero, sinistro alle porte del paese

deborah de lorenzis 2
Una diciassettenne morta, altri cinque ragazzi finiti in ospedale. La Volkswagen Golf, con i sei a bordo (e, sembra, guidata da un neopatentato) si è schiantata contro un ulivo, in località Roncella di Galatina. Deborah De Lorenzis, 17 anni, di Noha, figlia di un dipendente del Comune di Galatina, non ha avuto scampo. Dei feriti, due sono in codice rosso al “Vito Fazzi” di Lecce. La scena che si è presentata ai soccorritori è stata agghiacciante: i pompieri hanno dovuto… Leggi tutto »