Velga

Electronics Time


Cursi, tre vicini di casa uccisi per un parcheggio: Roberto Pappadà, ergastolo Accadde il 29 settembre scorso

sentenza 1

Il 57enne Roberto Pappadà è stato condanmato all’ergastolo nel processo con rito abbreviato svoltosi a Lecce.

L’uomo uccise, lo scorso 29 settembre, Andrea Marti, suo padre Francesco Antonio e sua zia Maria Assunta Quarta. I vicini di casa. Per un parcheggio.





allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *