L'arca

Electronics Time


Bari, Andria, Noicattaro, Casamassima: tentati furti e rapine, arresti Nel mirino un autotrasportatore, il centro commerciale, varie case, un motorino

arnesi scasso

 

Di seguito alcuni comunicati diffusi dai carabinieri:

I Carabinieri della Compagnia di Andria, scorsa notte, sono intervenuti in contrada Lama Paola, dove tre malviventi hanno tentato di narcotizzare un autotrasportatore polacco che si trovava in sosta con la sua convivente per riposare, al fine di impossessarsi dell’autoarticolato.

 

La reazione degli occupanti del mezzo, svegliati dalla rottura del finestrino e il pronto intervento dei militari dell’Arma, ha fatto desistere dall’intento delittuoso i tre delinquenti, che si sono dati a precipitosa fuga, nelle campagne circostanti.

 

Attive indagini sono in corso al fine di identificare gli autori della tentata rapina.

—–

Nelle prime ore di oggi 18 novembre 2013 i militari del NORM del Comando Compagnia Carabinieri di Triggiano hanno arrestato in flagranza di reato, per tentato furto aggravato, un 37enne cittadino indiano, operaio, pregiudicato, con diversi “alias”, che armato di coltello ha tentato di introdursi all’interno di un’abitazione del complesso “il Poggetto” situato nella zona residenziale di Noicattaro a ridosso della frazione barese di Torre a Mare.

 

Il cittadino extracomunitario è stato sorpreso dal padrone di casa mentre, dopo aver scavalcato il muro perimetrale, stava attraversando il giardino cercando di raggiungere la porta d’ingresso.

 

La pronta reazione del cittadino che ha iniziato ad urlare contro il malvivente, per richiamare l’attenzione dei vicini, ed ha telefonato immediatamente al Pronto Intervento 112, ha messo in fuga l’uomo, il quale prima di allontanarsi dall’abitazione ha gettato all’esterno di essa un coltello con una lama di 20 cm.

 

Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del Comando Compagnia di Triggiano, in servizio perlustrativo in zona, è stata immediatamente indirizzata verso l’abitazione, all’esterno della quale il malfattore è stato sorpreso e fermato dopo un breve inseguimento.

Dalla descrizione fornita dalla vittima, in particolare la carnagione e l’abbigliamento (maglietta di colore rosso), si è potuta ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti e rinvenire e sequestrare l’arma bianca unitamente a delle chiavi appartenenti al malvivente.

—–

Ha portato a tre arresti in flagranza di reato e ad un furto in abitazione sventato  un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, finalizzato a prevenire e reprimere i reati predatori e lo spaccio di droga. In particolare in:

 

         via Amoruso i Carabinieri, in piena notte, hanno arrestato due minori romeni ritenuti responsabili di tentato furto. I due sono stati sorpresi ad armeggiare su uno scooter Piaggio “Vespa” parcheggiato in strada nel tentativo di rubarlo. Gli arnesi da scasso trovati nella loro disponibilità sono stati sottoposti a sequestro mentre i giovani, su disposizione della competente A.G. minorile sono stati associati presso l’Istituto “Fornelli” di Bari;

 

         via Carlo Alberto dalla Chiesa il provvidenziale intervento dei Carabinieri ha consentito di sventare un furto in abitazione mettendo in fuga due malfattori che alla vista dei militari abbandonavano sul posto una Opel Corsa risultata rubata nel capoluogo pugliese lo scorso 19 settembre. Nel mezzo i Carabinieri hanno trovato numerosi arnesi da scasso e dei guanti sottoposti a sequestro. L’auto invece è stata restituita all’avente diritto;

 

         Piazza Cesare Battisti invece un 23enne del Gambia è stato bloccato dopo aver ceduto due grammi di marijuana ad un coetaneo di Monopoli segnalato alla competente Autorità Amministrativa quale consumatore di droga. Lo stupefacente unitamente a 95 euro in contanti trovati nella disponibilità dello straniero sono stati sottoposti a sequestro  mentre il 23enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale;

 

         via Napoli stessa sorte è toccata ad un sorvegliato speciale 41enne barese arrestato con l’accusa di violazione degli obblighi. L’uomo è stato sorpreso alla guida di una moto nonostante fosse sprovvisto di patente poiché revocata. Nel corso del controllo lo stesso è stato trovato in possesso anche di tre grammi di hashish. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari il 41enne è stato collocato agli arresti domiciliari.

—–

profumi rubati casamassimaIncessante l’attività di prevenzione dei Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle contro i furti all’interno dei negozi della galleria “Auchan”. Questa volta nel mirino dei militari è finita una giovane coppia di georgiani  i quali hanno cercato, invano, di razziare profumi ed abiti per bambini dal negozio “Coin” collocato all’interno dell’Ipermercato “Auchan”. E’ successo tutto ieri sera allorquando i movimenti insoliti della coppia di georgiani un 25enne e una 31enne, quest’ultima in  stato di gravidanza,  che tentavano di occultare abiti da bambini e profumi di varie marche all’interno di una borsa schermata, non sfuggiva ai commessi del negozio che provvedevano ad allertare il personale della sicurezza ed i Carabinieri. All’uscita  i due georgiani venivano bloccati dai militari che recuperavano l’intera refurtiva, in parte custodita all’interno della borsa schermata ed altra nell’autovettura in uso alla coppia.

Al termine dell’operazione i militari procedevano a restituire l’intera refurtiva per un valore complessivo di 600 euro ai responsabili del negozio COIN ed a sequestrare la borsa schermata con la quale i rei erano riusciti ad eludere i sistemi di sicurezza del negozio.

Gli arrestati, su disposizione dell’A.G., sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.




endsac noinotizie2

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *