Velga

Electronics Time


Massafra: violenze in famiglia, 44enne passa dal divieto di avvicinamento al carcere Carabinieri

carcere taranto

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri:

I Carabinieri della Stazione di Massafra (TA) hanno tratto in arresto un 44enne del luogo, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie, in esecuzione dell’Ordinanza della Custodia Cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Taranto.

Le indagini, avviate in seguito ad alcune denunce sporte dalla parte offesa, in relazione ad alcuni episodi di violenza fisica e minacce subite anche alla presenza dei figli, tra i mesi di giugno e luglio 2019, hanno indotto il Giudice ad emettere, nel successivo mese di settembre, nei confronti del 44enne la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa coniugale con il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, per i reati di maltrattamenti in famiglia e violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Nel mese di settembre u.s., i Carabinieri di Massafra, in seguito alla segnalazione della vittima, hanno accertato che l’uomo, violando ripetutamente le prescrizioni della misura cautelare in atto, aveva inviato numerosi messaggi minacciosi ed ingiuriosi sull’utenza telefonica in uso alla donna che addirittura, in una circostanza, dopo essere stata avvicinata in una pubblica via di Massafra, aveva subito un ulteriore minaccia.

I messaggi, accompagnati anche da moleste chiamate telefoniche, protrattesi fino al corrente mese, hanno indotto il GIP del Tribunale di Taranto, su richiesta del P.M., a revocare la misura cautelare in atto sostituendola con quella più restrittiva della custodia cautelare in carcere.

Il 44enne, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

 




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *