Velga

Electronics Time


Brindisi, droga: devono scontare pesanti condanne, arrestati Misure eseguite dai carabinieri

Carabinieri Auto 4 Imc3

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri di Brindisi:

Arrestati su ordine di esecuzione per la carcerazione, in quanto riconosciuti colpevoli in concorso di detenzione al fine di spaccio di ingenti quantità di stupefacenti:

  • BAGLIVO Andrea 53enne del luogo, deve espiare la pena di 14 anni, 8 mesi e 20 giorni di reclusione;
  • D’ALEMA Cosimo 52enne del luogo, deve espiare la pena di 10 anni e 6 mesi di reclusione;
  • ANDRIANI Maurizio 54enne del luogo, deve espiare la pena di 7 anni di reclusione;
    • SGURA Andrea 25enne del luogo, deve espiare la pena di 4anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione.

I Carabinieri delle Stazioni di Brindisi Centro e di Brindisi Casale hanno tratto in arresto in ottemperanza all’Ordine di Esecuzione per la Carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce, i quattro condannati riconosciuti colpevoli di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. L’attività di investigazione dalla quale è scaturita la condanna, denominata “Uragano”, è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce e ha riguardato tre gruppi dediti al traffico di sostanze stupefacenti del tipo hashish, marijuana e cocaina, operanti in Brindisi e in altri comuni, quali San Pietro Vernotico e Oria, anche con ramificazioni fuori dalla provincia grazie alla presenza di persone originarie di questa provincia, che si erano stabilite in Friuli Venezia Giulia e in Emilia Romagna. Diverse decine i soggetti arrestati colpiti da ordinanza di custodia cautelare in carcere; tutti nell’ambito dei rispettivi sodalizi avevano ruoli e attribuzioni ben determinati sia di comando sia di coordinamento. Rilevanti le condanne a carico dei responsabili dell’illecita attività riconosciuti colpevoli dei reati commessi nell’arco temporale che va dal 2011 al 2012. Gli odierni arrestati, a seguito della notifica del provvedimento definitivo, dopo le formalità di rito, sono stati ristretti nella Casa Circondariale di Brindisi.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *