Velga

Electronics Time


Taranto: fiaccolata Oggi pomeriggio la manifestazione contro l'inquinamento

IMG 20200226 WA0019

Più di trenta associazioni del territorio, la presenza di altre organizzazioni da altre parti d’Italia. Oggi (ore 17) a Taranto la seconda fiaccolata contro l’inquinamento, per ricordare i bambini (e non solo loro) che ne sono morti e rivendicare politiche dj tutela della salute e dell’ambiente. Raduno in piazza Immacolata.

Di seguito un comunicato diffuso dall’associazione Amore per Martina:

“Questo pomeriggio, mercoledì 26 febbraio torneranno a splendere le fiaccole per le vie della città di Taranto. Nella sua seconda edizione, anche la nostra associazione civica Amore per Martina ha scelto di aderirvi percorrendo in corteo le strade del capoluogo ionico stando al fianco di chi ha motivo di esserci; tutti noi” – dichiara Giovanni Fumarola, presidente di Amore per Martina che tiene a precisare continuando – “Questa volta, a differenza della fiaccolata dell’anno scorso, ricorderemo tutte le vittime dell’inquinamento ambientale. Anche quelle di Martina Franca. Si, perché anche a Martina Franca c’è una incidenza tumorale che preoccupa perché l’ex stabilimento chiamato Ex ILVA, oggi Arcelor Mittal è a soli 30 km in linea d’aria. Ed è proprio l’aria a muoversi ed a non avere confini. Purtroppo molti nostri concittadini martinesi non sanno e fingono di non sapere o peggio fanno a meno di crederci che, l’ILVA è un problema anche per noi. Oltre ad essere anche una fonte di sostentamento per circa 1500 famiglie (compreso l’indotto collegato all’impianto), l’ILVA ha solo prodotto più morti che benefici in quanto una vita umana persa non vale un appartamento comprato” – continua Fumarola che precisa – “Per questa ragione, invitiamo chiunque lo desideri a partecipare al corteo silenzioso portando con sé le foto dei propri cari, così da sentirli vicini anche in questa particolare occasione. In questa triste vicenda è caduta una giovane coppia di Martina Franca che ho recentemente conosciuto nella persona di Antonella Massaro, la mamma di Miriam che a soli 5 anni è volata via per una rara forma di neoplasia tumorale. Miriam era una bambina nata, cresciuta e vissuta a Martina Franca e che mai aveva messo piede a Taranto. Il papà di Miriam è stato operaio ILVA e questo beffardo intreccio di circostanze ci fa collegare tutti i punti per arrivare a capire che c’è un ambiente svenduto ai danni della collettività ionica e quindi martinese” – conclude Fumarola che volge il suo ringraziamento alle associazioni che hanno allargato l’invito proprio ad Amore per Martina – “Per le associazioni organizzatrici, fra le quali la promotrice Genitori Tarantini ed in partnership con LiberiAMO Taranto e le cittadine e i cittadini che liberamente stanno collaborando è un onore invitare tutta la comunità pugliese alla partecipazione. Questo è il messaggio che mi è stato affidato di recapitare per mezzo di questa nota stampa che sottoscrivo.
Il ritrovo è in Piazza Maria Immacolata (Taranto) alle ore 17:00 mentre per partire insieme da Martina Franca, l’appuntamento è al Martina Cafè ore 16:15.
Il corteo attraverserà Via D’Aquino per arrivare a Piazza Garibaldi, dove sono previsti tre momenti distinti e suggestivi.”





allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *