L'arca

vendesib


Tap: a Martano nella notte il blitz delle tute blu Gli attivisti in assetto anticontaminazione davanti ai cancelli di un'azienda fornitrice di cemento per il gasdotto: il caso del cromo esavalente

tap gdf

Attivisti con le tute blu e attrezzati in assetto anticontaminazione hanno realizzato nella notte un blitz davanti ai cancelli dell’azienda di Martano. Impresa che fornisce cemento per la realizzazione del gasdotto Tap. Specificamente, stabilizzato di cava “risultato contaminato da cromo esavalente”. Gli attivisti hanno affisso alcuni cartelli accusatori e copie di relazione Arpa Puglia sul superamento dei limiti di cromo esavalente.




sforno

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *