Festival Valle d'Itria

Electronics Time


Interdittiva antimafia per Gial Plast che gestisce il servizio rifiuti in decine di Comuni pugliesi

Provvedimento del prefetto di Lecce nei confronti dell'azienda di Taviano

Alessano, Alezio, Alliste, Calimera, Caprarica, Cisternino, Fasano, Gallipoli, Ischitella, Martignano, Morciano di Leuca, Ostuni, Parabita, Presicce, Racale, Rodi Garganico, San Nicandro Garganico, Salve, Sogliano Cavour, Taviano, Tiggiano, Tricase, Ugento. Stando al sito internet aziendale sono questi i Comuni in cui Gial Plast effettua il servizio rifiuti. L’azienda di Taviano è però gravata da interdittiva antimafia, notificata in queste ore. Provvedimento del prefetto di Lecce, Maria Teresa Cucinotta. Provvedimento di tipo preventivo, per evitare appunto eventuali condizionaamenti mafiosi.

Una trentina di contratti di lavoro sui circa cinquecento complessivi, riguardano persone condannate per reati ritenuti spua del condizionamento mafioso, stando a quanto riporta Quotidiano.

Ciò che ha indotto, fra l’altro, il prefetto a firmare l’interdittiva. I legali di Gial Plast annunciano ricorso in tempi brevi.

(foto home page: repertorio, non strettamente connessa alla notizia)




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *