Velga

Electronics Time


Il giro d’Italia dell’inseguimento: cento chilometri da Barletta a Lavello a Canosa di Puglia Il pregiudicato non si ferma all'alt e sperona l'auto dei carabinieri che non desistono: arrestato 39enne di Andria

carabinieri

Va bene, inizia il giro d’Italia e passa anche per la Puglia, ma non era scritto da nessuna parte che una tappa dovesse essere corsa dai carabinieri. Distanze in auto: Barletta-Lavello 62 chilometri abbondanti, Lavello-Canosa di Puglia circa 36 chilometri. Totale, cento chilometri suppergiù.

Intimatogli l’alt a Barletta, lui non si è fermato. Anzi, Ha dato un colpo all’acceleratore e di benzina in macchina doveva anche averne più che a sufficienza perché ha resistito a lungo all’inseguimento dei carabinieri. Ha pure speronato la macchina dei militari e li ha portati a spasso per un bel tragitto, da Barletta alla Basilicat,a Lavello per l’esattezza, e poi ancora in Puglia, a Canosa. Lì è stato bloccato. Adesso il pregiudicato di 39 anni di Andria è in carcere a Trani. Accuse: resistenza a pubblici ufficiali e danneggiamento.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *