Festival Valle d'Itria

Electronics Time


Bari: pellet sequestrato a febbraio, annullato il sequestro

Tribunale del riesame. Due mesi fa 23 tonnellate bloccate nel porto di Bari, ora riconosciuta "l'assoluta correttezza" dell'azienda austriaca

“Con Ordinanza del 25 marzo 2016, il Tribunale del Riesame di Bari, ritenendo che non vi fosse alcunché di irregolare né tanto meno di illecito nella condotta della SCHUSTER, ha annullato il sequestro in questione e ha disposto la immediata restituzione del pellet alla SCHUSTER”. Ne dà comunicazione l’avvocato dell’azienda austriaca. Il sequestro in questione risale al 4 febbraio quando, nel porto di Bari, vennero bloccate 23 tonnellate di pellet. La foto di due mesi fa, fornita da chi compì l’operazione, riportava proprio pellet marcato Schuster ma, come ribadisce il legale dell’azienda austriaca, è stata riconosciuta “l’insussistenza dei reati ipotizzati nei confronti del legale rappresentante della Schuster e dell’importatore e l’assoluta correttezza della condotta commerciale tenuta dalla SCHUSTER”.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *