L'arca

Electronics Time


Taranto: Monsters-Horror picture show Oggi al Bellarmino

Caligari poster

Di seguito un comunicato diffuso dagli organizzatori:

Sono stati in tanti a rispondere alla chiamata di Halloween che ha inaugurato “MONSTERS – Taranto Horror Picture Show”, primo festival della città dei due mari dedicato alla paura e alle creature del fantastico. Introdotto sempre dal poster disegnato per l’occasione dall’artista tarantino Enzo Rizzi (e già divenuto oggetto di culto per gli appassionati), l’evento entra nel vivo con le due intense giornate di programmazione del 5 e 6 Novembre, che impegneranno il Cinema Bellarmino in un autentico tour-de-force ricco di proposte e suggestioni. Quattro spettacoli, dal pomeriggio a mezzanotte, per esaltare la forza delle immagini e il potere delle storie, e raccontare la realtà attraverso il filtro della fantasia.

La partenza è affidata al focus “Slasher Story”, il sottogenere degli assassini mascherati che proprio in Halloween ha avuto il suo capostipite. Grazie alla sinergia con l’editore Opium Vision, saranno proposte al pubblico due perle riscoperte nella ricca produzione del filone, che hanno offerto interessanti variazioni sul tema, in quella zona dove il prodotto più commerciale si colora di ambizioni autoriali. Lunedì 5 alle 16:30 sarà perciò la volta di Death House, di Theodore Gershuny, thriller allucinato e underground che nel 1972 ha precorso i canoni del genere, partendo da un omicidio avvenuto nella notte di Natale. La proiezione sarà introdotta da Simone Starace, critico cinematografico e fondatore di Opium Visions.

Dall’America degli anni Settanta, si passa poi alla Francia postatomica: la sezione “Nuove tendenze”, che esplora le proposte più interessanti della produzione recente si apre infatti alle 18:30 con l’originale Hostile, dell’esordiente Mathieu Turi. Una giovane donna vaga in una terra ormai distrutta e preda di fameliche creature e l’avventura sarà all’insegna di una particolare commistione di horror e melodramma. Il film ha vinto il Premio Nocturno Nuove Visioni al Trieste Science + Fiction Festival 2017.

L’apertura di serata, alle 20:30, sarà dedicata a un altro grande classico del genere, Zombi, di George A. Romero! A quarant’anni esatti dall’uscita, la storia dei pochi superstiti al collasso della civiltà che si rifugiano in un enorme centro commerciale resta la metafora più lucida della società consumistica, e un imperdibile avventura in grado di unire horror, satira e azione con irriducibile inventiva. Prodotto da Dario Argento, il film sarà presentato nella nuova versione restaurata a cura di Midnight Factory, con la supervisione del regista cult Nicolas Winding Refn (autore di Drive e Solo Dio perdona), la stessa vista alla Mostra del Cinema di Venezia 2015. La proiezione tarantina sarà inoltre introdotta da Dikomiko Cineblog, al secolo Massimiliano Martiradonna e Mirco Moretti, critici e cinefili militanti pugliesi dell’omonima testata dedicata al cinema di genere più militante, collaboratori della prestigiosa rivista “Nocturno”.

La conclusione, alle 23:00 sarà infine nel segno della musica: l’evento “Nekroz vs Caligari” offrirà infatti una inedita e esclusiva Live Session sul classico dell’espressionismo tedesco, Il gabinetto del dr. Caligari di Robert Wiene. L’immortale storia del sonnambulo Cesare che agisce per il sinistro dottore è un manifesto estetico di un movimento artistico d’avanguardia che ha anticipato gli orrori del nazismo e dato forma alle angosce di un’epoca, rappresentando la prima e autentica forma espressiva culturale e cinematografica di pura matrice horror. La natura peculiare delle immagini filmate da Robert Wiene nel 1919 sarà esaltata dall’accompagnamento musicale contemporaneo in stile “Terror” di Valerio “Nekroz” Di Masi, artista e dj tarantino ormai di stanza ad Amsterdam, ormai diventato un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti di Horror e musica estrema e particolarmente attivo sulla scena olandese, con la sua agenzia Speedcore Italia. Classico e moderno uniti per un’imperdibile sinfonia dell’orrore.

Il festival MONSTERS – Taranto Horror Picture Show, che ha per Direttore Artistico il critico tarantino Davide Di Giorgio, è promosso dall’associazione culturale Brigadoon – Altre storie del cinema, con il contributo del Centro Studi Cinematografici, la collaborazione di Opium Visions e dell’associazione Magnifica Ossessione e il sostegno del Cinema Bellarmino.

Per dettagli e info

Website: https://monsterstarantohorror.wordpress.com/

Facebook: https://www.facebook.com/monsterstarantohorror/

IL PROGRAMMA DEI GIORNI 5 E 6 NOVEMBRE

5 novembre

[ ore 16:30 ]

Slasher Story

> Death House di Theodore Gershuny

(Usa 1972 – 81′ – Versione originale, sottotitoli in italiano)

In collaborazione con Opium Visions | Biglietto € 3.00

Introduzione di Simone Starace (Opium Visions)

[ ore 18:30 ]

Nuove Tendenze

> Hostile di Mathieu Turi

(Fr. 2017 – 83′ – Versione italiana) | Biglietto € 3.00

[ ore 20:30 ]

40 anni di Zombi

> Zombi di George A. Romero (edizione restaurata)

(Usa 1978 – 120′ – Versione italiana)

Introduzione di Dikotomiko Cineblog

(Massimiliano Martiradonna, Mirco Moretti) | Biglietto € 5.00

[ ore 23:00 ]

HorRock – Live Session

> “Nekroz vs. Caligari

dj live session di Valerio Nekroz Di Masi su

Il gabinetto del dottor Caligari di Robert Wiene (1919, 70′) | Biglietto € 5.00

6 novembre

[ ore 16:30 ]

Slasher Story

> Christmas Evil di Lewis Jackson

(Usa 1980 – 96′ – Versione originale, sottotitoli in italiano)

In collaborazione con Opium Visions | Biglietto € 3.00

Introduzione di Simone Starace (Opium Visions)

[ ore 18:30 ]

40 anni di Zombi: Anteprima

> Zombie contro Zombie – One Cut of the Dead di Shinichiro Ueda




endsac noinotizie2

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *