L'arca

Electronics Time


Sud barese: ladri presi dopo inseguimento di trenta chilometri E a Taranto quattro arresti e 28 denunce in varie operazioni

carabinieri

Di seguito alcuni comunicati diffusi dai comandi provinciali dei carabinieri di Taranto e Bari:

Quattro arresti e 28 denunce a piede libero, sono il risultato di un servizio di controllo del territorio disposto negli ultimi giorni dalla Compagnia Carabinieri di Taranto e finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, quelli concernenti le sostanze stupefacenti e le condotte di guida pericolose per gli utenti della strada.

Il Nucleo Radiomobile e le Stazioni di Taranto Principale, Taranto Centro, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano, nel corso di tale attività, in esecuzione di ordini di carcerazione, hanno tratto in arresto e contestualmente associato presso la Casa Circondariale di Taranto S.F., 52enne, condannata a 1 anno e 8 mesi di reclusione per furto aggravato, e R.P.P., 38enne, condannato a  4 mesi di reclusione per guida sotto l’effetto di sostanze alcooliche e minaccia.

Sempre in esecuzione di ordini di carcerazione, i Carabinieri hanno altresì arrestato e sottoposto a detenzione domiciliare V.V., 54enne responsabile di evasione e ricettazione, condannato a 3 anni, 3 mesi e 8 giorni di reclusione, nonché T.U., 66enne responsabile di truffa, condannato a 6 mesi di reclusione.

I militari hanno inoltre denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria ben 28 soggetti, per reati diversi fra cui: 12 per truffa, 4 per furto aggravato, 3 per violazione colposa dei doveri inerenti la custodia delle cose sottoposte a sequestro, 2 per falsità materiale commessa da privato, 1 per evasione, 1 per guida in stato di ebbrezza, 1 per ingiuria, 1 per inosservanza del foglio di via obbligatorio, 1 per guida senza patente, 1 per violazione della proprietà intellettuale e 1 per inosservanza degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

Infine, i Carabinieri hanno segnalato alla competente autorità amministrativa 8 soggetti quali assuntori di sostanze stupefacenti e, nella circostanza, hanno sequestrato complessivamente 6 grammi di hashish, 1 di cocaina e 1 di eroina.

 —–

I Carabinieri della Stazione di Putignano, unitamente a quelli della Compagnia di Gioia del Colle, hanno arrestato un 29enne di Altamura e un 21enne di Cassano delle Murge con le accuse di resistenza a P.U. e furto aggravato in concorso. A bordo di una “Fiat 500” risultata rubata poco prima a Gravina in Puglia, i due, intercettati da una pattuglia dell’Arma in via Cappuccini di Putignano, non si sono fermati all’alt intimatogli. Ne è nato un inseguimento protrattosi per una trentina di chilometri che è terminato lungo la sp139 ad Acquaviva delle Fonti. I fuggitivi, vistisi alle strette, si sono fermati venendo tratti in arresto. L’autovettura è stata restituita all’avente diritto mentre i due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati associati rispettivamente agli arresti domiciliari e presso la casa circondariale del capoluogo pugliese.




endsac noinotizie2

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *