Velga

Electronics Time


La macchina risultata rubata a Martina Franca era a San Pietro Vernotico, con le targhe dell’auto della moglie di un 47enne L'uomo è agli arresti domiciliari. Il furto della vettura risale al 27 maggio

carabinieri notte

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri:

I Carabinieri della Stazione di San Pietro Vernotico hanno tratto in arresto in esecuzione all’ordinanza di esecuzione di misura cautelare personale e contestuale sottoposizione agli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi, il 47enne FAGO Alessandro del luogo, per il reato di riciclaggio. L’arrestato il 21 giugno scorso nel corso di un controllo alla circolazione stradale è stato sorpreso dai Carabinieri di San Pietro Vernotico alla guida di un’autovettura intestata alla moglie, gli accurati accertamenti espletati sul mezzo hanno evidenziato che si tratta di un’autovettura provento di furto perpetrato in Martina Franca il 27 maggio scorso. Sull’autovettura oggetto di verifica sono state applicate targhe riferibili ad analoga autovettura intestata alla moglie dell’arrestato. Gli accertamenti hanno anche dimostrato che sull’autoveicolo rubato sono state compiute operazioni volte ad ostacolarne l’identificazione riguardo alla provenienza delittuosa. E’ stato infatti alterato il numero di telaio, sostituito l’adesivo contenente il codice statistico, sostituite le targhe originali con quelle di un veicolo della stessa marca e modello, è stata ricodificata della centralina. L’arrestato al termine delle formalità di rito è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto nel provvedimento restrittivo.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *