L'arca

vendesib


Arrestati rapinatori e un ladro di biciclette

carabinieri14 01

 

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri in merito a varie operazioni:

Nella serata di sabato, i Carabinieri della Stazione di Palagiano hanno arrestato, per rapina, BRIGA Filippo, di anni 26, e CARAGNANO Adriano, 20enne, entrambi di Massafra e noti alle Forze di Polizia.

 

I due, nella tarda serata di sabato scorso, mentre si trovavano a Palagiano, si avvicinavano a un minorenne che, a bordo del suo ciclomotore, si era fermato a conversare con alcuni amici in una via del centro. Nella circostanza i giovani, con fare minaccioso, avanzavano nei confronti del minore la pretesa di utilizzare il suo scooter per fare una giro ma, alla risposta negativa della vittima, il CARAGNANO Adriano lo colpiva con schiaffi e pugni, impossessandosi repentinamente del ciclomotore a bordo del quale si allontanava. Sul posto rimaneva invece BRIGA Filippo al quale il minore, sperando in un ravvedimento, chiedeva che lo scooter gli venisse restituito ma, per tutto risposta, quest’ultimo gli intimava di tornarsene a casa a piedi colpendolo contestualmente con degli schiaffi.

 

A questo punto l’adolescente, non nutrendo più speranze nella restituzione del suo ciclomotore, allertava l’utenza di pronto intervento 112 e, di lì a poco, giungeva la Pattuglia di Carabinieri della locale Stazione che, insieme alla vittima, rintracciava i due rapinatori per le strade di Palagiano, senza però il ciclomotore che, come veniva successivamente accertato dai militari, era stato già occultato in una via secondaria dell’abitato.

 

A questo punto i ragazzi, vistisi braccati e scoperti, pensavano bene di collaborare con i Carabinieri, anche per mitigare la propria posizione, svelando il luogo ove avevano celato lo scooter che, recuperato, veniva restituito all’avente diritto.

 

Alla luce di quanto sopra, i due rapinatori venivano tratti in arresto e, dopo le formalità di rito, associati presso la Casa Circondariale di Taranto a disposizione del P.M. di turno.

 

—-

Nel primo pomeriggio di ieri, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taranto hanno arrestato Ettore Cascione, pregiudicato 33enne del quartiere Paolo VI, per furto in una villetta di via Delle Ceramiche.

Tutto è partito da una segnalazione di un solerte cittadino, che ha informato il 112 della presenza ambigua di un individuo che si aggirava tra le auto parcheggiate in Viale Virgilio all’altezza dei Salesiani. L’operatore della Centrale Operativa del Comando Provinciale, dopo aver abilmente tratto il maggior numero di informazioni utili a individuare il soggetto, ha immediatamente attivato la pattuglia più vicina per garantire un servizio, per lo meno preventivo, e garantire la sicurezza dei residenti. Quando la pattuglia è giunta sul posto, dopo aver individuato l’auto con la quale era arrivato sin lì il soggetto descritto al telefono, si è vista sbucare proprio dall’adiacente via Delle Ceramiche un uomo a cavallo di una bicicletta che trascinava con la mano sinistra un’altra bicicletta. Alla vista dei militari costui ha svoltato, imboccando viale Virgilio contromano, ma è stato subito bloccato e identificato dai Carabinieri. Attraverso una serie di informazioni raccolte sul posto, gli stessi militari sono riusciti a individuare l’abitazione dalla quale erano state furtivamente sottratte le “due ruote”, restituendo il maltolto al legittimo proprietario.

Ettore Cascione è stato arrestato e accompagnato presso il suo domicilio, ove è stato sottoposto ai domiciliari a disposizione del PM di turno.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *