Velga

Electronics Time


Pedopornografia: anche nelle province di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto l’indagine. Coinvolti in 51 fra cui trenta minori

Inchiesta della procura di Catania

Catania, Ragusa, Bari, Brindisi, Foggia, Taranto, Roma, Torino, Alessandra, Asti, Novara, Milano, Brescia, Pavia, Firenze, Livorno, Prato, Venezia, Treviso, Verona, Reggio Calabria, Catanzaro, Oristano, Napoli, Gorizia, Terni, Genova, Matera, Forli e L’Aquila. In queste province si è sviluppata l’indagine per ipotesi di pedopornografia. Sono 51 gli indagati fra cui trenta minori. Ad originare l’inchiesta della procura di Catania, la denuncia della madre di un adolescente: aveva notato la presenza, nello smartphone del figlio, di immagini di sesso con minori coinvolti. Indagine della polizia postale.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *