Velga

Electronics Time


Dopo il sequestro di Gioia del Colle “stop all’impianto di Modugno” Ambiente, richiesta di parlamentari M5S

IMG 20190221 125727

Di seguito un comunicato diffuso dal movimento 5 stelle:

“Ritirare in autotutela l’autorizzazione all’inceneritore di Modugno.
È un appello che rivolgiamo nuovamente al Presidente pugliese Michele
Emiliano, a maggior ragione dopo il sequestro preventivo dell’impianto
Isotherm Pwr di Gioia del Colle”. Lo fanno sapere i deputati M5S
Giovanni Vianello della Commissione d’inchiesta Ecomafie e Francesca
Anna Ruggiero, che spiegano: “La tecnologia di ossido-combustione –
in sperimentazione nel sito pilota e recentemente sequestrato di Gioia
del Colle – è la stessa che vorrebbe utilizzare, per coincenerire e
trattare il rifiuto, l’inceneritore di Modugno”. “Sono settimane che
persino dalla tv nazionale ho chiesto attenzione – ribadisce il
commissario Ecomafie Vianello – perché ho sempre avuto dubbi su
questa metodologia di smaltimento”. “Crediamo – concludono i deputati
– che il sequestro su Gioia sia un segnale inquietante, da cogliere
al volo per prevenire, anche su Modugno, eventuali conseguenze
negative a scapito dell’ambiente e della salute dei cittadini”.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *