L'arca

vendesib


Partito da Foggia il drone militare abbattuto in Libia? Di stanza nella base di Amendola velivoli a pilotaggio remoto

IMG 20191120 172822

ItaMilRadar pubblica alcune immagini e un video diffusi dal sito Africagate. Ciò che fa riferimento all’abbattimento di un drone militare nei pressi di Tarhuna, città non lontana dalla costa occidentale della Libia. I libici hanno detto trattarsi di un aereo a pilotaggio remoto dell’aeronautica turca ma le insegne sono inequivocabilmente italiane.

Il predator, aereo a pilotaggio remoto in dotazione alla nostra Aeronautica militare, è di stanza nella base del 32/mo stormo di Amendola, Foggia. È impiegato, fra l’altro, per il pattugliamento del Mediterraneo al fine del soccorso di migranti.

Con un comunicato del pomeriggio la nostra Aeronautica militare ha confermato che “nella giornata odierna è stato perso il contatto con un velivolo a pilotaggio remoto dell’Aeronautica militare, successivamente precipitato” in Libia.

(immagine: tratta da twitter)




sforno

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *