Velga

Electronics Time


Martina Franca, segretari comunali di tutta Italia studiano la figura di Giacomo Giacobelli

Fu segretario generale anche del Comune di Milano fino al 25 aprile 1945

Di seguito il comunicato:

L’Unione nazionale Segretari alla ricerca delle proprie radici. Una delegazione dell’Unscp guidata dal vicesegretario nazionale vicario Antonio Le Donne, con una rappresentanza dell’Unione Puglia formata dal segretario regionale Davide Cuna e dalle componenti della segreteria regionale Antonella Fiore e Antonella Tampoia, lavora insieme
al segretario generale di Martina Franca, Lucia D’Arcangelo, in Puglia il 18, 19 e 20 luglio. Saranno perlustrati alcuni luoghi nei in cui operò Giacomo Giacobelli, il padre fondatore, 70 anni fa, dell’Unione nazionale dei segretari comunali e provinciali.

Giacobelli, anzi il professore Giacobelli come lo appellavano, fu la più eminente figura di studioso e operatore nelle nuove Autonomie locali rinate all’indomani della riconquista della democrazia dopo la Seconda guerra mondiale. Nacque a Martina Franca il 13 ottobre 1901 e morì a Bari il 14 luglio 1982. Lavorò a Martina Franca, a Mola di Bari e a Sarno, prima di diventare segretario generale di Milano e poi di Bari dal 1946 fino alla pensione avvenuta nel 1966. Fu l’ideatore del Movimento dell’Unione dei segretari nel 1949, che poi diventò sindacato vero e proprio nel primo congresso fondativo che si celebrò a Roma il 12 e 13 marzo 1950. Rigoroso assertore della assoluta peculiarità della funzione segretariale nel panorama della Pubblica amministrazione italiana, si batté per un sindacato totalmente autonomo dai partiti e dagli altri sindacati che in quel periodo si stavano formando. Propugno’ una configurazione complessa e specifica per questa figura: dirigente gestito a livello nazionale ma al contempo a servizio delle autonomie locali; garante della legalità e al contempo massimo vertice della burocrazia comunale; fedele alla Nazione e altrettanto leale nell’attuare gli obiettivi posti dalla amministrazione che ha legittimamente vinto la competizione democratica elettorale. Fu autore di oltre cento pubblicazioni in materia amministrativa e nel 1971 fu nominato segretario generale della Regione Puglia appena costituita.

I tre giorni di ricerca storica sulla figura di Giacobelli e sulle origini del pensiero unionista si svolgono appunto a
Bari e, il 19 e 20 luglio, a Martina Franca. Ieri a Bari, dopo essere stati ricevuti dal segretario generale del
Comune e della Città metropolitana, Donato Susca, si è svolta una visita alla via che è stata intitolata proprio
all’illustre amministrativista e sindacalista Giacobelli.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *