Velga

Electronics Time


Aziende appalto Arcelor Mittal: Castiglia, licenziamento per 201 lavoratori su 440. Sciopero, Usb “paradossale atteggiamento dei gestori”

Aperta la procedura per l'azienda che opera nel siderurgico di Taranto

Di seguito un comunicato diffuso da Usb:

I lavoratori della ditta in appalto Castiglia sono in sciopero per il mancato pagamento dello stipendio e contro la nota di apertura da parte di Castiglia per il licenziamento collettivo di 201 lavoratori su 440 totali. Adesione allo sciopero pressoche totale.

L’USB rileva il paradossale atteggiamento dei gestori. ArcelorMittal arrivava a Taranto proclamando il rilancio dello stabilimento ex Ilva ed oggi disattende tutte le promesse mettendo in cassa integrazione 1400 lavoratori e riducendo almeno del 30% le attività delle ditte in appalto, in particolare quelle che svolgono attività di pulizia e servizi. Ennesima conferma e dimostrazione che ArcelorMittal non ha nessuna volontà reale di attuare gli impegni presi. Anche per questo motivo, e per il nostro impegno sul fronte ditte appalti, l’USB non ha ritenuto opportuno firmare il verbale stilato nell’incontro ministeriale di ieri.

(foto: fonte Usb)




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *