L'arca

Electronics Time


Furto: arrestati due minorenni Taranto, un arresto per evasione

carabinieri

 

Di seguito alcuni comunicati diffusi dal comando provincia di Taranto dei carabinieri:

Nel pomeriggio di ieri, in un comune del versante occidentale della Provincia, i Carabinieri hanno arrestato due minorenni per il furto di una bicicletta, commesso in concorso tra loro.

I due adolescenti, intorno a mezzogiorno, si erano impossessati di una bicicletta che il proprietario aveva lasciato, momentaneamente, nei pressi di un esercizio commerciale ove si era recato per effettuare degli acquisti. All’uscita, la vittima si era accorta che ignoti avevano asportato la sua mountain bike, del valore di circa 500 euro, pertanto aveva allertato i Carabinieri.

I militari, postisi alla ricerca del biciclo trafugato, poco dopo individuavano due ragazzi che, alla loro vista, tentavano di occultare due biciclette, pertanto insospettiti dal loro atteggiamento procedevano al loro controllo, accertando, nella circostanza, che una delle due biciclette in loro possesso era proprio quella rubata poco prima, mentre in merito alla provenienze della seconda bicicletta i due giovani non sapevano fornire spiegazioni, pertanto quest’ultima veniva sequestrata per gli ulteriori accertamenti.

La mountain bike rinvenuta veniva restituita a legittimo proprietario, mentre i due minorenni, dopo le formalità di rito, in considerazione della loro età, venivano sottoposti agli arresti domiciliari, presso le rispettive abitazioni, su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica per i Minorenni di Taranto.

—–

Ancora un arresto da parte dei Carabinieri, effettuato nei confronti di un soggetto sottoposto alla detenzione domiciliare. Questa volta, a finire nella fitta rete dei controlli dei militari della Stazione di Taranto Principale, è toccato a A.C., 27enne pregiudicato tarantino che, nonostante fosse sottoposto alla detenzione domiciliare presso la sua abitazione in questo Corso Italia, non si è voluto negare un bel fuoriprogramma. Stanco delle mura domestiche, ha pensato bene di effettuare una passeggiata in moto insieme alla fidanzata. E’ stato però intercettato da una pattuglia della citata Stazione, verso le ore 10:30, mentre percorreva Via D’Alò Alfieri alla guida di un ciclomotore. Alla vista dei Carabinieri, che lo hanno immediatamente riconosciuto, ha immediatamente ammesso le proprie colpe e non ha opposto alcuna resistenza. Accompagnato presso questo Comando e completati i necessari accertamenti di polizia, è stato dichiarato in arresto per evasione. Terminate le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto, a disposizione del sostituto procuratore di turno, Dott.ssa Mari Stefania FERRIERI CAPUTI.




endsac noinotizie2

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *