Velga

Electronics Time


Taranto: non si ferma all’alt, fuga di sessanta chilometri Arrestato a Ginosa

carabinieri notte

Di seguito un comunicato diffuso dai carabinieri:

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della sezione Radiomobile di Taranto, coadiuvati da personale della Stazione di Ginosa hanno arrestato per il reato di “resistenza a pubblico ufficiale” un 23enne incensurato della provincia di Potenza resosi autore, unitamente ad un complice, di un rocambolesco e spericolato inseguimento.

I militari, durante un servizio di controllo del territorio nell’area della Città vecchia di Taranto, hanno intimato l’”ALT” ad un’AUDI A4 Station Wagon di colore scuro ma il conducente di quest’ultima ignorava l’ordine e aumentava la sua andatura al fine di eludere il controllo. Iniziava quindi un inseguimento che si sviluppava lungo le strade del quartiere Tamburi e della zona Nord della città, dove una seconda pattuglia del Radiomobile si univa alla caccia a sirene spiegate. La vettura in fuga attraverso manovre ad altissimo rischio, ma sempre tallonata dagli equipaggi dei Carabinieri, imboccava la SS106 Jonica e la percorreva a folle velocità, ma, giunta all’altezza del bivio per Ginosa era costretta a fermarsi a causa di un posto di blocco messo in opera dai militari della locale Stazione. I due occupanti tentavano una fuga a piedi ma ogni tentativo risultava vano a causa dell’immediato intervento dei Carabinieri che prontamente li bloccavano.

I due uomini venivano quindi portati in caserma e, al termine delle formalità di rito, si procedeva all’arresto del conducente ed alla denuncia a piede libero del passeggero.

 




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *