L'arca

vendesib


Marò: l’arbitrato internazionale dà ragione all’Italia Esito positivo per i pugliesi Girone e Latorre

latorre girone

Latorre e Girone sono coperti dell’immunità, li dece processare l’Italia. Così ha deciso il tribunale dell’Aja, dunque i due fucilieri di marina pugliesi non dovranno tornare in India per il processo riguardante la morte di due pescatori che, secondo l’accusa, erano stati scambiati per pirati e ammazzati dai due italiani di guardia a bordo di una nave in oceano.

La decisione della corte internazionale è positiva per i due italiani che in India avrebbero potuto rischiare fino alla pena di morte. All’India andrà un risarcimento.

Sul piano politico, di rilievo il ruolo di Paolo Gentiloni, negli anni più complicati della vicenda.

Tweet di Paolo Gentiloni, già ministro degli Esteri e presidente del Consiglio:

Il Tribunale internazionale riconosce la giurisdizione italiana nei confronti dei due #Maro. Nel 2015 fu giusto affidare la controversia alla Corte dell’Aja. Grazie alla Farnesina e a tutti coloro che in questi anni hanno difeso le nostre ragioni.




sforno

allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *