Ferrovie sud est, rischiato lo scontro frontale fra due treni sulla linea Martina Franca-Lecce

Ceglie Messapica e Francavilla Fontana, le stazioni di partenza dei convogli. Incidente evitato a mezzo chilometro di distanza. Castellana Grotte-Conversano: furto di cavi, disagi stamattina

Uno è partito da Ceglie Messapica, l’altro da Francavilla Fontana. I due treni delle ferrovie sud estr, sull’unico binario della linea Martina Franca-Lecce, viaggiavano uno in senso inverso all’altro. A mezzo chilometro di distanza fra i convogli, la percezione dello scontro frontale. Che è stato evitato in tempo, lunedì pomeriggio. Sarebbe stato un incidente con la stessa dinamica, per intendersi, di quello sulla linea Corato-Andria. Passati due giorni e mezzo, la situazione è la stessa, in termini di controllo e di sistemi di partenza: è tutto demandato alla valutazione del controllo operativo, tuttora a persone e non a sistemi tecnologicamente avanzati. Anche partire con il rosso, insieme, per finire uno contro l’altro, è quanto denunciato da alcuni operatori. Partire col rosso per problemi tecnici del controllo traffico.
In giornata, ferrovie sud est ha diramato il seguente comunicato:
Nella serata di lunedì 11 settembre, sulla linea Lecce – Martina Franca, fra Ceglie e Francavilla Fontana, per cause in corso di accertamento il sistema di distanziamento in sicurezza dei treni è andato in avaria. Gli operatori in servizio, per garantire la continuità della circolazione ferroviaria, hanno attivato il protocollo di gestione del traffico previsto dalle procedure operative gestendo direttamente in sicurezza la circolazione dei treni.

Disagi al traffico ferroviario sulla linea Martina Franca-Bari, invece, stamani. Furto di cavi in rame lungo il tratto compreso fra Castellana Grotte e Conversano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *