Velga

Electronics Time


Carovigno: barista costretta alle dimissioni, datore di lavoro a processo Deve rispondere di estorsione

sentenza

Il giudice per l’udienza preliminare di Brindisi ha rinviato a giudizio il titolare di un esercizio pubblico di Carovigno. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe costretto una sua dipendente, barista, a dimettersi, altrimenti non le avrebbe corrisposto il denaro da lei richiesto perché retribuzione per il suo lavoro.

La giovane donna ha già avuto la meglio in sede di giudice del lavoro, per il riconoscimento del trattamento di fine rapporto e per le differenze retributive. Proprio il giudice del lavoro ha trasmesso gli atti alla procura della Repubblica.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *