Velga

Electronics Time


Taranto: anello di San Cataldo alla direttrice del museo

Dodicesima edizione del premio indetto dalla Cisl, stamani cerimonia di consegna ad Eva degl'Innocenti

Di seguito un comunicato diffuso dagli organizzatori:

Promossa dalla Presidenza Adiconsum Taranto Brindisi e dalla Cisl Taranto Brindisi, si terrà martedì 14 maggio 2019 la 12^ Edizione di consegna del premio Anello di San Cataldo, nel corso di una suggestiva cerimonia presso la Sala Celestino V del Castello Aragonese di Taranto (ingresso da Piazza Castello), con il seguente programma:
• Ore 9.30: welcome coffee;
• Ore 10.00: Presidenza: Daniela Fumarola, Segretario Generale Cisl Puglia;
• Ore 10.15: Saluto: Ammiraglio Salvatore Vitiello, Comandante del Comando Marittimo Sud – Marina Militare;
• Ore 10.30: Introduzione: Antonio Castellucci, Segretario Generale Cisl Taranto Brindisi;
• Ore 10.45: Lettura motivazioni del premio: Antonio Bosco, Presidente Adiconsum Taranto Brindisi;
• Ore 11.00 – Premiazione – Consegna Anello di San Cataldo 2019 alla Dott.ssa Eva Degl’Innocenti, Direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto;
• Conclusioni: Giulio Romani, Segretario Confederale Nazionale Cisl.

ALBO D’ORO – Nelle precedenti Edizioni il premio Anello di San Cataldo è stato consegnato a: Guardia Di Finanza (2008), Basile Petroli (2009), Corriere Del Giorno (2010), Nas Dei Carabinieri (2011), S.E. Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita (2012), Dott. Salvatore Pisconti Direttore della Struttura complessa di Oncologia Medica, Ospedale San Giuseppe Moscati (2013), Caritas Diocesana (2014), Udd Cardiochirurgia “Villa Verde” (2015), Avv. Sergio Prete – Commissario straordinario dell’Autorità Portuale (2016), Dott. Domenico Palmiotti – Capo Servizio della Gazzetta del Mezzogiorno – Edizione di Taranto e Dott.Ssa Daniela Fumarola – Segretario Generale Cisl Puglia Basilicata (2017), Dott. Giampiero Marchesi Coordinatore Struttura di Missione – Responsabile Unico del CIS di Taranto – Presidenza Consiglio dei Ministri.




allegro italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *